27 settembre 2014, non prendete impegni: inizia la serie B!

pratoc5Ufficiale la data di inizio del campionato di serie B di calcio a 5 per la stagione 2014-2015, che prenderà il via sabato 27 settembre 2014. L’Under 21 inizia il 5 ottobre. Riaperti i termini per le iscrizioni alla serie B.

Già noto anche il primo turno della Coppa Italia di serie B, che si giocherà martedì 20 gennaio 2015. Anche quest’anno si qualificheranno per la Coppa le prime 4 classificate di fine girone di andata per ognuno dei 6 raggruppamenti di serie B. Ancora da definire invece le date della Final Eight della Coppa.

Il campionato Under 21 inizierà invece domenica 5 ottobre 2014. Non ancora definito l’inizio della Coppa Italia di categoria, mentre è già certo che la Final Eight della Coppa Under 21 si giocherà tra il 27 febbraio ed il 1° marzo 2015.

La Divisione Calcio a Cinque della FIGC intanto ha riaperto i termini delle iscrizioni alla serie B sia per le società aventi diritto che per quelle non aventi diritto: la nuova scadenza per iscriversi alla cadetteria è stata fissata alle ore 14 di mercoledì prossimo 23 luglio.

Ecco le prime date ufficiali della stagione 2014-2015 (foto Marco Bilencbi)

Ecco le prime date ufficiali della stagione 2014-2015 (foto Marco Bilencbi)

Alla data del 10 luglio per la B si sono registrate 70 domande di iscrizione e 12 domande di ripescaggio. Mancherebbero dunque solo poche squadre per completare l’organico previsto delle 84 società di serie B da suddividere poi in 6 gironi da 16 squadre. Il numero di posti vacanti potrebbe salire in caso di ripescaggi in A1 (10 iscritte e una domanda di ripescaggio, sarà accettata però solo una A1 a 12 o a 14 squadre, altrimenti niente ripescaggi nella massima serie) o in A2 (24 iscritte e 3 domande di ripescaggio).

Quanto alla tempistica per le iscrizioni, entro il 24 luglio la Co.Vi.So.D. comunicherà alle società l’esito della domanda di iscrizione o ripescaggio. Eventuale ricorso può essere presentato al Consiglio Direttivo della LND, depositandolo presso la Co.Vi.So.D. entro le ore 12 del 28 luglio 2014. Il Consiglio Direttivo della LND si esprimerà nella riunione del 31 luglio 2014.

A quel punto l’elenco delle squadre sarà definitivo e si potrà passare alla composizione dei gironi.

Obblighi per le squadre di serie B (dai comunicati ufficiali FIGC)

Alle Società partecipanti al Campionato di Serie “B” è fatto obbligo di partecipare con una propria squadra al Campionato “Under 21” di Calcio a Cinque, riservato ai calciatori nati dal 1° gennaio 1993 in poi, regolarmente tesserati per la stagione sportiva 2014/2015 alla data del 5 febbraio 2015, e/o con decorrenza del tesseramento precedente al 6 Febbraio 2015, e che, comunque, abbiano compiuto il 15° anno di età, nel rispetto delle condizioni previste all’art. 34, comma 3, delle N.O.I.F.

Alle Società che non rispettano tale obbligo, anche se conseguente ad esclusione dal suddetto Campionato dopo il proprio inizio, verrà addebitata una somma non inferiore ad Euro 8.000,00 quale concorso alle spese sostenute per l’attività giovanile della Divisione.

Le Società partecipanti al Campionato di Serie “B” possono facoltativamente prendere parte con una propria squadra al Campionato “Juniores” di Calcio a Cinque, organizzato dal rispettivo Comitato Regionale, o, alternativamente, ad una attività e/o Campionato di Calcio a Cinque federale (Allievi/Giovanissimi/Esordienti/Scuole di Calcio a Cinque e/o centro di base), con l’osservanza delle disposizioni all’uopo previste. Il Campionato “Juniores” è riservato ai calciatori nati dal 1° gennaio 1996 in poi e che, comunque, abbiano compiuto il 15° anno di età. Per lo svolgimento di detta attività non è consentita l’utilizzazione di calciatori “fuori quota”.

Alle Società partecipanti al Campionato di Serie “B”, fatta salva l’eventuale deroga da parte del Consiglio Direttivo della Divisione Calcio a 5, a titolo sperimentale, è fatto inoltre obbligo di istituire, entro e non oltre il 31 dicembre 2014 una “Scuola di Calcio a 5 e/o Centro di Base di Calcio a 5” , con le modalità e i requisiti fissati dal Settore. A fronte dell’inosservanza dell’obbligo di cui sopra, alle Società inadempienti verrà addebitata una somma non inferiore ad Euro 1.000,00, quale concorso alle spese sostenute per l’organizzazione dell’attività giovanile della Divisione.