A2, Under 21 e Juniores: i risultati del week-end

Prato-Aosta-0123.jpgPer il Prato C/5 quinto successo di fila in serie A2. Clamorosa rimonta dell’Under 21 di mister Tesi, che vince 7-6 dopo essere stata sotto 5-0. Stop per la Juniores di mister Carlesi. Il punto di Bernabò. Domani di nuovo in campo la serie A2.

Murilo segna il 2-1 all'Aosta, l'EstraForum esplode di gioia (foto Bilenchi)

Murilo segna il 2-1 all’Aosta, l’EstraForum esplode di gioia (foto Bilenchi)

Serie A2
Quinta giornata (sabato 29.10.2016)
Atlante Grosseto-B&A Sport 5-9
Bubi Merano-Arzignano 2-5
Cagliari-Castello 3-3
Ciampino-PesaroFano 4-3
F.lli Bari-Milano 6-9
Olimpus Roma-Capitolina Marconi 5-4
Prato C/5-Aosta 2-1

Classifica: Prato 15; Milano e Ciampino 12; PesaroFano, Olimpus, Arzignano e Orte 10; Atlante 6; Merano e Cagliari 5; Castello 2; Capitolina Marconi e F.lli Bari 1; Aosta 0.

Sesta giornata (martedì 1.11.2016)
Ore 15
Aosta-F.lli Bari
Capitolina Marconi-B&A Sport
Milano-Bubi Merano
Ore 15,30
Cagliari-Ciampino
Castello-Olimpus Roma
PesaroFano-Prato C/5
Ore 17
Arzignano-Atlante

UNDER 21. Clamorosa vittoria in rimonta per il Prato di mister Tesi, capace di risalire da 0-5 fino a vincere 7-6 con la Poggibonsese.
Il primo tempo si era chiuso con i valdelsani avanti per 4-0.
Veemente la reazione del Prato che, nella ripresa, prima si è fatto sotto e poi ha operato il sorpasso.
Tripletta per Petri, doppietta per Sotelo, in rete anche Loffredo e Iacona.
Quarta giornata: Bulls San Giusto-Unione Livorno 4-3; Cus Pisa-Montecalvoli 7-0; Città di Massa-Futsal Sangiovannese 7-2; Futsal Pontedera-Atlante Grosseto 10-3; Mattagnanese-Gisinti Pistoia 1-1; Prato-Poggibonsese 7-6.
Classifica: Gisinti Pistoia 10; Città di Massa e Prato 9; Montecalvoli e Bulls San Giusto 7; Futsal Pontedera, Poggibonsese e Unione Livorno 6; Mattagnanese 4; Cus Pisa e Futsal Sangiovannese 3; Atlante Grosseto 0.
Prossimo turno (domenica 6 novembre 2016): Atlante Grosseto-Cus Pisa; Gisinti Pistoia-Bulls San Giusto; Futsal Pontedera-Città di Massa; Futsal Sangiovannese-Prato; Montecalvoli-Mattagnanese; Unione Livorno-Poggibonsese.

JUNIORES. Niente da fare per i giovani di mister Carlesi, che sabato si sono arresi 4-0 in casa contro i quotati Bulls San Giusto. Buona, nonostante il passivo finale, la prova del Prato.
Terza giornata: Cus Pisa-Arpi Nova 3-5; Calcetto Insieme-Atlante Grosseto 5-5; Gisinti Pistoia-Montecalvoli 4-1; Futsal Pontedera-Real Livorno 1-6; Prato-Bulls San Giusto 0-4; Unione Livorno-Verag Villaggio 5-3.
Classifica: Bulls San Giusto, Real Livorno e Arpi Nova 9; Unione Livorno, Gisinti Pistoia e Prato 6; Cus Pisa e Montecalvoli 3; Calcetto Insieme e Atlante Grosseto 1; Verag Villaggio e Futsal Pontedera 0.
Prossimo turno (sabato 5 novembre 2016): Arpi Nova-Real Livorno; Atlante Grosseto-Cus Pisa; Montecalvoli-Calcetto Insieme; Prato-Futsal Pontedera; Verag Villaggio-Gisinti Pistoia; Bulls San Giusto-Unione Livorno.

Un'intensa espressione di mister Madrid (foto Bilenchi)

Un’intensa espressione di mister Madrid (foto Bilenchi)

“Oltre la cronaca” del match Prato C/5-Aosta 2-1
Impressioni ed emozioni oltre una cronologia di gara
di Cesare Bernabò
E’ sempre difficile affrontare una squadra ultima in classifica ed assetata di punti.
Nella quinta di campionato il calendario della serie A2 ha consegnato al Prato Calcio a 5 proprio questo delicatissimo, ingrato compito ed una patata bollente come quel match “da prendere con le molle” che qualche centinaio di tifosi ha potuto godersi all’EstraForum piuttosto che scegliere un’ordinaria giornata di sole.
Sto parlando di Prato-Aosta, un match neanche facile “sulla carta”, figuriamoci sul rovente parquet di un Palazzetto dello Sport in cui si respiri in ogni suo anfratto commovente e sentitissimo orgoglio laniero.
Sì, il pubblico – Amici miei, Cortesissimi lettori – : una parte importantissima, come un ipotetico e classico 6° giocatore in campo, da opporre ad un fanalino di coda aostano mai domo e capace, perfino, di mettere alla prova riflessi e nervi del solito SuperPerez e le coronarie di un pur pimpante e ringiovanito Pres. Aniello Apicella.
Decisivo l’impiego di un Murilo pure acciaccato ma utilizzato al meglio, con un centellinato suo impiego – in minutaggio sul campo – eccellente, da parte di Mister Madrid.
Liberatorie le reti di Victor Cachón e di Murilo, che – non a caso – dopo aver segnato il goal del definitivo vantaggio sugli ospiti, abbraccerà nella canonica esultanza post segnatura prima di tutti (guarda caso) proprio il gran Rossano Coli, fisioterapista da me ribattezzato “mani di fata” per la comprovata abilità nel far recuperare qualsiasi atleta da infortuni anche lunghi e fastidiosi.
Adesso, sfida infrasettimanale con la corazzata Italservice PesaroFano.
Stavolta che m’invento per conchiudere quest’ennesimo “report”? Pensiamoci un attimo… dunque… siamo alla Festa di tutti i Santi…, beh: “Il commento è finito andiamo in pace”, può andare?
Alla prossima! & FORZA PRATOOOOOOOOOO!!!!
L’opinionista Cesare Bernabò