Arriva la big Milano, sfida da batticuore all’EstraForum

Balestri

Sfida da batticuore domani (ore 16) al palazzetto, dove il Prato C/5 quarto in classifica riceve il Milano terzo in graduatoria. E’ un momento cruciale nella corsa ai play-off, contiamo su un grande Estraforum! Tutti a Prato domani!

PRATO. Sfida da batticuore domani all’EstraForum, dove il Prato C/5 quarto in classifica riceve il Milano terzo in graduatoria. E’ un momento topico nella corsa play-off della squadra laniera, che a tre giornate dal termine vanta sette punti di vantaggio sulla sesta ma deve affrontare un calendario non agevole ed il delicato infortunio di capitan Daga, che sarà ancora assente.
I biancazzurri, freschi della prestigiosa sponsorizzazione di Estra, ritrovano però il proprio capocannoniere Lucas, al rientro dopo il turno di stop. Nel Milano mancherà invece bomber Peruzzi per squalifica.
Il big match avrà inizio alle ore 16 e sarà diretto dai Sigg. Gino Simonazzi di Reggio Emilia e Carlo Adilardi di Collegno; cronometrista il Sig. Luca Mario Vannucchi di Prato.

Stefano Balestri, che col Pesaro ha indossato per la prima volta la fascia di capitano (foto Bilenchi)

Stefano Balestri, che col Pesaro ha indossato per la prima volta la fascia di capitano (foto Bilenchi)

Nel Prato c’è grande voglia di dimenticare il grigio scivolone di Pesaro. Il tecnico Roberto Coccia, nelle parole dell’immediata vigilia, trasmette tutta la carica di chi sa di giocarsi moltissimo: “In settimana ho visto dai ragazzi una bella intensità. Mi aspetto una reazione forte rispetto alla prova di Pesaro. Dobbiamo esprimere in campo al sabato le buone intenzioni ed il buon ritmo degli allenamenti. Veniamo da una prestazione molto deludente e dobbiamo riscattarci sotto tanti punti di vista. A Pesaro abbiamo approcciato male la partita commettendo errori in tutti i contesti, realizzativi e difensivi. Soprattutto, però, ci è mancata la voglia di vincere. Siamo andati in campo soft, morbidi, come una squadra rilassata che ha già raggiunto il proprio obiettivo. E invece non è così. L’ho detto anche ai ragazzi. Noi ancora non abbiamo raggiunto un bel niente. Adesso vogliamo i play-off. Non raggiungerli sarebbe molto deludente ed andrebbe a discapito di tutti, mio in primis. La società giustamente pretende i play-off e noi dobbiamo darglieli, e possibilmente subito. Perché poi ci attendono due sfide difficili contro Aosta e Chiuppano affamate di punti. E’ adesso che dobbiamo chiudere il discorso in nostro favore. Abbiamo la qualità per farlo”.

Mister Roberto Coccia è carichissimo ed invita i tifosi a riempire l'EstraForum (foto Bilenchi)

Mister Roberto Coccia è carichissimo ed invita i tifosi a riempire l’EstraForum (foto Bilenchi)

Di mezzo c’è il Milano terzo in classifica. Una formazione stellare, che puntava alla promozione diretta ma dovrà ripiegare sui play-off, perché Came ed Imola si sono ormai staccate: “Il Milano è la squadra che maggiormente mi ha impressionato per il livello dei giocatori, che non a caso vengono in tanti dalla A1 e che davvero sono di categoria superiore per rapidità e qualità tecnica. Quella col Milano è una grande partita. Il fatto di poterci misurare con giocatori di questo livello deve servirci da ulteriore stimolo. Ci confrontiamo con una realtà importante, non dico migliore di noi perché anche noi abbiamo dimostrato di essere all’altezza. E’ una sfida di alto livello e dovremo approcciarla come tale. I miei giocatori dovranno far vedere di essere pronti a giocare partite di questo tipo, perché il Prato Calcio a 5 ambisce ad arrivare a livelli importanti. Contiamo anche sull’aiuto del nostro pubblico. Un po’ le nostre prestazioni, un po’ la notizia del ritorno a Prato dell’Italia stanno facendo riscoprire in modo forte al nostro pubblico la bellezza e l’importanza del nostro sport. E noi non possiamo certo deluderli”.

Serie A2 – Terzultima giornata (sabato 19.3.2016)
Ore 15,30
Imola-Carrè Chiuppano
Ore 16
Came Dosson-Menegatti Metalli
Carmagnola-Maran Nursia
Prato C/5-Milano
Arzignano-Aosta
Ore 18
Cagliari-PesaroFano

Classifica: Came Dosson 46; Imola 45; Milano 38; Prato C/5 31; PesaroFano 27; Arzignano 24; Maran Nursia 22; Crocchias Cagliari 21; Carmagnola e Menegatti Metalli 19; Aosta 17; Carrè Chiuppano 14.

a2volata