Bomber Lucas: “Bene i gol ma conta solo vincere”

Prato-Carmagnola-0077.jpg

Otto partite giocate in biancazzurro, 14 gol segnati: non sorprende che Lucas Vizonan Ferreira, arrivato a dicembre in prestito dalla Cogianco, sia già divenuto un beniamino dei tifosi lanieri. Intervista al bomber del Prato Calcio a 5.

Lucas abbraccia Fusari dopo il gol del 2-1 al Carmagnola (foto Bilenchi)

Lucas abbraccia Fusari dopo il gol del 2-1 al Carmagnola (foto Bilenchi)

Lucas, sei stato decisivo anche su una gamba sola: doppietta al Carmagnola.
Sabato in effetti non pensavo nemmeno di giocare. Ho chiesto al mister di fare qualche minuto, poi non ho sentito fastidio e alla fine sono anche riuscito a fare un minutaggio alto. Sono contento, più per i tre punti che per i gol.

Gol che adesso per te sono 14 in 8 partite giocate in biancazzurro.
Devo ringraziare Fusari. Abbiamo fatto una scommessa, chi fa assist all’altro paga. Mannaggia mi tocca pagarlo sempre! (ride, ndr) L’importante però è solo vincere. Mi dispiace per l’espulsione, per me non era giusta però è andata bene lo stesso e contano solo i tre punti.

Il contatto col portiere Mastrogiacomo c’è stato?
No, io ho provato a ritardare la sua ripartenza però non l’ho toccato, quindi non era fallo. L’arbitro però ha detto di aver visto il contatto. Pure il portiere dopo mi ha chiesto scusa. Pazienza, in partita queste cose succedono.

Lucas festeggiato da tutta la squadra per il gol dell'1-0 sabato scorso (foto Bilenchi)

Lucas festeggiato da tutta la squadra per il gol dell’1-0 sabato scorso (foto Bilenchi)

Anche l’espulsione di Egea è parsa eccessiva.
Sì, per me non c’era neanche il primo cartellino, né il mio né il suo. Però sono cose che capitano.

La salvezza matematica del Prato è passata quasi in secondo piano. L’obiettivo sono i play-off?
Sì, adesso stiamo pensando solo ai play-off. Stiamo concentrati ogni partita per cercare di raggiungere il quarto posto finale, e speriamo di riuscirci.

Segni e sei un trascinatore, per i tifosi sei un idolo.
Sono contento, sto dimostrando ogni partita quello che so fare. Sabato non ero al massimo però sono riuscito a segnare. Devo solo ringraziare i miei compagni ed i tifosi, che ogni partita aumentano di numero qui al palazzetto.

Fusari si prepara all'assist dell'1-0 per Lucas (foto Bilenchi)

Fusari si prepara all’assist dell’1-0 per Lucas (foto Bilenchi)

Non bastava il problema al collaterale, adesso hai anche un altro guaio fisico.
Sì, col Carmagnola ho preso un’altra botta, stavolta alla caviglia sinistra. Speriamo di recuperare presto. Tra squalifica e sosta ho un po’ di tempo per farlo.

A Pesaro potrai solo fare il tifo per i tuoi compagni.
Sì, e questo mi dispiace. Non potrò aiutare la squadra. Però l’importante è andare lì convinti. La squadra sa che siamo forti e che possiamo fare bene.