Capitan Balestri: “Siamo una grande squadra”

Milano-Nuova-Comauto-Prato12.jpgIl Nuova Comauto Prato torna a casa con la grande amarezza dell’eliminazione ai rigori in semifinale ma anche con nuove certezze circa la propria competitività. “E adesso sotto col campionato”: intervista al capitano Stefano Balestri.

Stefano Balestri in azione sul parquet di Martina Franca

Stefano Balestri in azione sul parquet di Martina Franca

Capitano, tornate a casa con grande onore ma anche col dispiacere dell’impresa sfiorata.
“Sì, il dispiacere c’è perché quando uno è lì, ad un passo dal farcela, ci crede davvero di arrivare a giocarsi la finale. E’ andata così, abbiamo perso ai rigori ma ci sta, quella è una lotteria che il giorno prima tra l’altro ci aveva premiato. L’importante è che contro il Milano abbiamo retto tutta la partita nonostante i vari acciacchi che avevamo. Fumes era mezzo rotto, Josiko giocava per così dire senza una costola. Sono orgoglioso di quello che abbiamo fatto come squadra. Sono contento di come abbiamo giocato, di come abbiamo lottato. Torniamo a casa con la convinzione di essere una grande squadra”.

Avete disputato una bellissima Final Eight.
“La prima partita non è stata bellissima dal punto di vista dello spettacolo, l’Augusta com’era nelle attese ha giocato quasi sempre col portiere di movimento. Col Milano però è stata una grandissima semifinale, giocata da tutte e due le parti al cento per cento, anche se noi secondo me avevamo quella voglia in più di vincere che però purtroppo non è bastata. Ma va bene così, siamo contenti di ciò che abbiamo fatto e consapevoli di aver dato tutto”.

Adesso vi aspettano tre dure giornate di campionato e la corsa ai play-off.
“Come ho detto ai ragazzi, il bello di questo sport è che nonostante le sconfitte c’è sempre un’altra partita da giocare ed un altro obiettivo da raggiungere. Adesso pensiamo solo a queste tre partite per il raggiungimento dei play-off, poi se come credo ce l’avremo fatta, ce li giocheremo serenamente con la voglia di provare a fare qualcosa di bello”.

Balestri a tu per tu con Alan, una delle stelle del Milano

Balestri a tu per tu con Alan, una delle stelle del Milano