Colpo laniero: preso il capitano della nazionale sudafricana!

Mashaba2Atterra domattina all’aeroporto fiorentino di Peretola Nwashokwe Gift Mashaba, trentunenne capitano del Sudafrica. Il potente difensore, che arriva grazie anche ai “buoni uffici” del grande ex Cristoforetti, verrà aggregato in prova al gruppo biancazzurro.

Mashaba, nato a Welkom il 19 maggio 1983, è alto 1,90 per 73 chili di peso forma. Dopo alcuni anni di calcio e calcio a 5, era da tempo sua intenzione fare esperienza in Europa: Prato si è rivelata per lui la piazza ideale.
Per mister Coccia un nuovo colpo di mercato davvero intrigante, sperando che il nome di Mashaba sia foriero di buoni presagi: Gift significa infatti “dono” in inglese.

Nwashokwe Gift Mashaba, capitano della nazionale sudafricana di futsal

Nwashokwe Gift Mashaba, capitano della nazionale sudafricana di futsal

Se verrà tesserato, il longilineo Nwashokwe Gift Mashaba sarà il primo giocatore africano della storia laniera. Fin qui il Prato C/5 aveva annoverato nelle sue fila due giovani giocatori italiani di origine africana come Antonio Dikele Distefano (passato adesso alla carriera di scrittore, oltre che rapper) ed Omar Baldacci. Senza contare il caso particolare di Andrea Cristoforetti: l’indimenticato Cristogol, italianissimo, è figlio di genitori entrambi abruzzesi che ebbero la ventura di conoscersi in Sudafrica. Cristoforetti è nato infatti a Johannesburg, e da alcuni anni è tornato a vivere in Sudafrica, dove ha anche ricoperto la carica di vice commissario tecnico della nazionale sudafricana di calcio a 5. Proprio da una segnalazione di Cristoforetti nasce l’incontro tra il Prato C/5 e Mashaba: la parola adesso passa al campo.
Nel frattempo, diamo con gioia il benvenuto a Nwashokwe: welcome Gift!

Mashaba nel quintetto di partenza dei "Bafana Bafana" del futsal

Mashaba nel quintetto di partenza dei “Bafana Bafana” del futsal, la nazionale del Sudafrica