Cuore, gioventù, orgoglio: il Prato strappa un gran punto

BIL_7517Nonostante le assenze di Marcos, Juanillo, Petri e Solazzo il Prato di Suso incanta per grinta, coesione ed organizzazione, strappando un punto al Merano (privo di Guga). Tris di Benlamrabet nel 5-5 finale. In rete anche Dopico e Iacona.

NUOVA COMAUTO PRATO-MERANO 5-5
NUOVA COMAUTO PRATO: Perez, Wallace, Ciabatti, Iacona, Benlamrabet, Dopico, Petri, Vinicinho, Solazzo, Siciliani, Cinquina, Gelli. All. Suso.
MERANO: Vanin L., Mair, Manzoni, Mustafov E., Deilton, Beregula, Trunzo, Mustafov R., Rafinha, Prünster, Moretti, Romanato. All. Vanin R.
ARBITRI: Gandolfi di Parma e Casadei di Cesena; cronometrista Cinelli di Prato.
RETI: pt 5’11” Iacona, 6’14” e 14’13” Deilton, 8’02” e 8’30” Trunzo, 11’42” Benlamrabet; st 2’06” e 16’16” Benlamrabet, 10’03” Dopico, 13’30” Manzoni-
NOTE: ammoniti Iacona, Benlamrabet, Deilton, Beregula; nessun tiro libero; spettatori 250 circa.

Benlamrabet e Dopico festeggiano un gol (foto Bilenchi)

Benlamrabet e Dopico festeggiano un gol (foto Bilenchi)

PRATO. E’ stato un Nuova Comauto Prato unito, coeso, organizzato. Il Merano ha mostrato grande tecnica, confermando di essere una delle favorite per la vittoria finale, ma ha avuto il torto di credere di aver vinto troppo presto. Detto questo, il Prato di Suso Rey non ha rubato nulla. Privo di Marcos, Juanillo, Petri e Solazzo, il team biancazzurro non ha mai smesso di crederci mettendo in mostra la bontà del gruppo ed anche dei giovani della propria “cantera”.
A otto secondi dalla fine tra l’altro, il fallo di Beregula è stato cartellino giallo ma fallo indiretto: se fosse stato sesto fallo, come a molti è parso, forse stasera non staremmo neanche scrivendo di un pareggio.
A parte questo, il pari è bello e meritato. Nel primo tempo meglio gli ospiti, anche se a passare è il Prato. Di Iacona il contropiede vincente, col Merano troppo sbilanciato in avanti. Pareggia subito Deilton, il sorpasso lo firma Trunzo da fuori appena entrato dalla panchina. Pochi secondi e 3-1 di Trunzo prima della perfetta punizione di Benlamrabet per il 2-3. Il 4-2 di Deilton su assist di Rafinha è un duro colpo per le speranze laniere.
La ripresa però vede un Prato più convinto. Un rasoterra incrociato di Benlamrabet da sinistra vale il 3-4, mentre a metà tempo è Dopico a siglare il 4-4 con un fendente sotto la traversa dopo un’azione insistita. Il Merano vacilla poi si rimette a premere, Mustafov sfiora il gol che arriva al 14′. Bella discesa di Rafinha a destra, palla in mezzo e gol di Manzoni. Pochi secondi e potrebbe arrivare il colpo del ko ma il tiro di Mustafov si stampa sul palo.
Il Prato non ci sta e si scuote, Vinicinho sotto misura sfiora il pari poi è decisivo il minuto 17′. Perez in uscita non riesce a fermare gli avversari, tiro di Beregula a porta vuota e sembra già gol ma non è così. Benlamrabet in scivolata salva in tempo, poi si getta in attacco da solo, elude la marcatura di un difensore e dopo essersi fatto tutto il campo scarica in rete il 5-5. L’EstraForum è una bolgia, finisce in parità e chi non si è divertito oggi non venga più. Difficile emozionarsi più di così. Giovane, grande Prato! E applausi a scena aperta per il lavoro di mister Suso Rey.

Vinicinho ha giocato una partita di grande sostanza (foto Bilenchi)

Vinicinho ha giocato una partita di grande sostanza (foto Bilenchi)

Domenica sera alle ore 21 sul canale 194 di Toscana TV non perdetevi la trasmissione integrale della partita!

Prima giornata (sabato 7 ottobre 2017)
B&A Sport-Ossi San Bartolomeo 11-4
Civitella Sicurezza Pro-Città di Sestu 4-1
Leonardo Cagliari-Atlante Grosseto 3-3
Prato C/5-Bubi Merano 5-5
Real Futsal Arzignano-Carrè Chiuppano 5-4
Riposa: Olimpus Roma