Domani alle 16 Prato-Leonardo, scontro-salvezza decisivo

Prato-Arzignano-0092.jpgDomani (sabato 3 marzo, ore 16) si gioca all’EstraForum un autentico spareggio tra le ultime due della classifica, col Nuova Comauto Prato che ospita la Leonardo Cagliari. Rientra dalla squalifica Benlamrabet. E’ un match decisivo.

Nuova Comauto Prato-Leonardo Cagliari, a 5 giornate dalla fine del campionato, è un match decisivo per entrambe le squadre. Con il regolamento di quest’anno in serie A2, la terzultima si salva direttamente mentre le ultime due della classifica giocano uno spareggio andata e ritorno (21 e 28 aprile 2018) per determinare l’unica retrocessione. Vige però anche la cosiddetta forbice di punteggio: se a fine stagione vi sono almeno 8 punti di distacco tra ultima e penultima, scatta la retrocessione diretta dell’ultima classificata, senza play-out.
Al momento il distacco tra Leonardo e Prato è di 6 punti, con l’Ossi San Bartolomeo (un punto in più dei lanieri) a “complicare” ulteriormente lo scenario in questa volata finale mozzafiato.
La sintesi però è semplice: se il Prato non batte la Leonardo il rischio dei play-out è dietro l’angolo.
All’andata in Sardegna i lanieri andarono avanti 2-0 prima di cedere di schianto con un fragoroso 6-2.
Nuova Comauto Prato-Leonardo Cagliari di domani (ore 16) sarà arbitrata da Botter di Venezia e Suelotto di Bassano del Grappa; cronometrista Zingariello di Prato.

Serie A2 – Settima di ritorno (sabato 3 marzo 2018)
Città di Sestu-Atlante Grosseto (16)
Civitella-B&A Sport Orte (15,30)
Nuova Comauto Prato-Leonardo Cagliari (16)
Arzignano-Olimpus Roma (16)
Carrè Chiuppano-Ossi San Bartolomeo (16)
Riposa: Bubi Merano

Classifica: Città di Sestu 30; Civitella*, B&A Sport Orte, Carrè Chiuppano e Arzignano 28; Bubi Merano e Olimpus Roma 24; Atlante Grosseto 19; Ossi San Bartolomeo 11; Nuova Comauto Prato* 10; Leonardo Cagliari 4.

Edoardo Petri, uno dei giovani lanieri più promettenti (foto Bilenchi)

Edoardo Petri, uno dei giovani lanieri più promettenti (foto Bilenchi)

Quinta di ritorno (sabato 17 febbraio 2018)
Carrè Chiuppano-B&A Sport Orte 5-2
Arzignano-Leonardo Cagliari 6-1
Città di Sestu-Olimpus Roma 2-4
Bubi Merano-Ossi San Bartolomeo 8-1
Civitella-Nuova Comauto Prato 2-2 (ricorso Civitella)
Riposa: Atlante Grosseto

CIVITELLA-NUOVA COMAUTO PRATO 2-2
CIVITELLA: Mazzocchetti, Rocchigiani, Galliani, Jelavic, Romano, Hozjan, Di Matteo, Carvalho, Coco, Paulinho, Tatulli, Karaja. All. Palusci.
NUOVA COMAUTO PRATO: Laino, Wallace, Veneruso, Birghillotti, Carlesi, Dopico, Petri, Vinicinho, Solazzo, Juanillo, Buti. All. Suso.
ARBITRI: De Lorenzo (Brindisi) e Tariciotti (Ciampino); cronometrista Gerardi di Pescara.
RETI: pt 3’56” Dopico, 7’18” Jelavic, 13’08” Coco; st 19’28” Vinicinho.
NOTE: ammoniti Juanillo al 12’ pt e Petri al 10’ st; spettatori 100.
CHIETI. Grande prova dei lanieri di Suso, che hanno tenuto bene il campo strappando il pareggio nei secondi finali con Vinicinho smarcato da Juanillo. Sul 2-2 finale pende però il ricorso del Civitella.

Sesta di ritorno (sabato 24 febbraio 2018)
Atlante Grosseto-Bubi Merano 3-4
Olimpus Roma-Carrè Chiuppano 4-3
Ossi San Bartolomeo-Città di Sestu 4-6
Leonardo Cagliari-Civitella 2-9
B&A Sport Orte-Arzignano 2-3
Riposa: Nuova Comauto Prato