E’ ancora euforia da derby vinto: la rassegna stampa

rafinha2Un mare di articoli e di foto celebra il successo biancazzurro, che ha portato i ragazzi di mister Coccia a +3 sulla seconda. Tanta gente all’Estraforum per la supersfida. Ecco anche il punto dell’opinionista Cesare Bernabò.

Prato-Pistoia 4-1: l’articolo di ppf sul Tirreno
Altra versione

La fotogallery di Batavia sul Tirreno

L’articolo di Pistoia Sport

L’articolo di Marco Gargini su Sport Pratese

L’articolo di Roberto Nardi su Calcio Pratese (con le foto di Fabrizio Landi)

L’articolo sul sito di TV Prato

L’articolo di Bloogger

Il punto di Palla al Centro

Sport Pratese consegna… un Tapiro d’Oro

Il punto della Divisione Calcio a 5

Il punto di Calcio a 5 Anteprima

Così la vigilia era stata vista dalla Nazione di Pistoia

La vigilia sul Tirreno di Prato

La vigilia sul Tirreno di Pistoia

La vigilia su Calcio Pratese

La vigilia su Report Pistoia

La vigilia su Sport Pratese

Rafinha, grande protagonista del derby (foto Bilenchi)

Rafinha, grande protagonista del derby (foto Bilenchi)

Prato Calcio a 5-Futsal Pistoia 4-1
“Oltre la cronaca” dell’opinionista Cesare Bernabò
“Fuga per la vittoria”
No, non certo è il remake del noto film con Silvester Stallone, il Grande Pelé & Co., ma il miglior titolo che, come umile opinionista a servizio del Prato Calcio a 5, io possa trovare per titolare queste mie – ormai consuete – “due righe”.
Glisserei circa gli accadimenti infrasettimanali che hanno portato ad un “deferimento dalla squadra laniera” del giuocatore Wellington Ribeiro, per motivi disciplinari, giacché questo non è terreno di mia competenza.
Il match contro il Futsal Pistoia ha confermato una formazione biancazzurra ultracompatta, ben messa in campo da Mr. Coccia, che adesso è proprio in fuga grazie a questa importante vittoria.
Partita molto intensa, con i lanieri sempre protesi verso la conquista di 3 preziosissimi punti, con un eccellente “quintetto base”, anche se con un Superbeppe (Apruzzese) ancora – giustamente – da utilizzare “cum grano salis”.
Che quella di questo sabato appena trascorso non fosse una tranquilla sgambatina tra le cosiddette mura amiche lo si è intuito dopo poco dal fischio d’inizio dell’ottima terna arbitrale: Di Lauro (che bisserà nella ripresa al 7’14”, per gli ospiti) è capace di far tremare il palo e – forse – le vene e i polsi del pur sicurissimo Cleber Biscaro già al 6’ e dintorni; poi però è stato tutto “Prato’s show”, con triplo montante colpito anche dai Ns. onnipresenti Permuy e Daga (2).
Le reti sono venute tutte nella ripresa: Rafinha a 4’52” dall’inizio della seconda frazione di gara ed al 13’, unitamente ai sigilli di Permuy e Balestri, rispettivamente all’8’ ed al 15’19”.
Per gli ospiti – di un inusitato rosso di cadmio, fluorescente, vestiti (bellissime divise) – riduce il passivo Panariello al 9’59”.
Pistoiesi dello Stim.mo Mr. Biagini disorientati dal giuoco “ammazzasette” dei Ns. biancazzurri, che ho notato prender per mano i suoi finché ha potuto, dettando ogni movimento con grande e comprovata competenza tecnica ma senza nulla potere di fronte ad una squadra così unita e convinta come quella di casa, confermatasi degna capolista.
Di tutto ciò, per fallo su ripartenza mortifera di marca pratese (Apruzzese), ne fa le spese, al 6’ della ripresa il pur bravo Marchiseppe, espulso dall’arbitro. Di Lauro becca una bella botta al torace, ma francamente, così come in occasione delle precedenti infrazioni preferisco – volutamente – non giudicare, lasciando il parere postumo a chi di dovere.
Preferisco insomma occuparmi di Futsal, glissando su certi episodi al fine di non accendere inutilmente rivalità ed animi già bollenti (oltretutto non credo nemmeno di avere tutto questo inaugurabile potere coi miei “2 o 3 lettori”). Magari, auspicabile sarebbe ritornare ad un perdutosi fair play ad ogni livello ed in qualsivoglia campionato di Futsal italiano, ma questa è pura utopia poetica di un eterno, inguaribile appassionato di calcio a 5 qual io sono e, per il mio limitato sempre, sarò.
Intanto, però, mi si permetta di godermi quella pura vetta di classifica in cui stanno benissimo e meritatamente i Ragazzi di Mr. Coccia e dell’intera società laniera, che abbraccio idealmente.
A tutti, Amiche ed Amici, appassionati di Futsal nostrano, il mio più cordiale e sentito invito a supportare il Prato Calcio a 5 anche nella prossima trasferta contro la Sangiovannese ed il mio ormai canonico, abituale, irrinunciabile e sentitissimo urlo:
Forza Pratooooooooooo!!!!!!!!
Cesare Bernabò