Fantastico Prato, gol-vittoria di Arteiro a 5 secondi dalla fine

Prato-Imola-1-5-0048.jpg

I biancazzurri espugnano il Palatezze con una grande prova di squadra. Doppietta per Dall’Onder, in gol anche Balestri, rete della vittoria di Arteiro a 5 secondi dalla fine. Bene Campagna all’esordio da titolare in A2.

ARZIGNANO-PRATO C/5 3-4
ARZIGNANO: Urbani, Leitao, Hounou, Negro, Marcio, Rosa, Salamone, Kanchai, Amoroso, Braga, Yabre, Rubega. All. Stefani.
PRATO: Campagna, Benlamrabet, Segovia, Pagnussatt, Calamai, Bertoldi, Poggini, Schacker, Daga, Dall’Onder, Balestri, Arteiro. All. Coccia/Di Giosio.
ARBITRI: Lontani di Ravenna e Simonazzi di Reggio Emilia.
RETI: pt 5’18” Dall’Onder, 10’11” Salamone, 12’10” Amoroso; st 1’15” Yabre, 7’41” Balestri, 19’55” Arteiro.

ARZIGNANO. Il Prato c’è. Al di là della preziosa vittoria, il segnale più importante che esce dal Palatezze è che la squadra laniera è viva e non è certo quella abulica vista alla prima giornata. I biancazzurri hanno lottato credendoci fino all’ultimo respiro, commettendo anche qualche errore ma rialzandosi sempre, da squadra vera. Bravo tra i pali Campagna, che ha retto bene l’emozione dell’esordio da titolare in categoria. A cinque secondi dalla fine, poi, il gol di Arteiro ha fatto esplodere di gioia tutto il Prato ed il manipolo di tifosi biancazzurri che era salito fino in Veneto.

Quanto alla cronaca, la partita è stata tirata ed emozionante. Salamone impegna subito Campagna, Arteiro sfiora il palo, poi Salamone stende Schacker lanciato a rete rischiando il rosso. Il Prato passa al 6′: Dall’Onder lavora bene palla da pivot, scambia con Schacker e insacca l’1-0.

Grande azione di Calamai poi Schacker rischia l’autorete rinviando sulla traversa. L’Arzignano pareggia all’11’. Bravo Salamone a liberarsi e sparare sotto la traversa.

Urbani ribatte una punizione di Schacker poi i veneti sorpassano: geniale il colpo di testa a girare di bomber Amoroso. Grande al 14′ l’uscita di Campagna su Amoroso poi ecco il pareggio laniero, con Dall’Onder rapido a sfruttare una respinta incerta di Urbani.

Nel finale, Arteiro e Daga si rendono pericolosi mentre i lanieri chiedono inutilmente un paio di tiri liberi.

Nella ripresa parte meglio l’Arzignano che al 2′ segna con Yabre su incertezza di Segovia e Campagna. Reazione laniera: Arteiro trova la respinta di Urbani, poi ecco il 3-3 con Balestri che da fuori segna il suo primo gol in categoria, complice la deviazione di Salamone.

Nei minuti finali ne ha di più l’Arzignano ma entrambe vogliono vincere, il Prato spende anche il quinto fallo ma resiste, grazie anche a una paratissima di Campagna. Il finale è pazzesco: Arteiro si libera sulla sinistra e spara in rete il gol della vittoria a 5 secondi dalla conclusione, per i biancazzurri è l’apoteosi. Sono i primi 3 punti della nuova storia laniera in A2.

Sabato prossimo altra battaglia: alle 16 all’Estraforum arriva il Cagliari per la terza giornata.