Il grande ritorno di mister Luca Belcanti

Luca Belcanti5

Come già annunciato, Luca Belcanti è il nuovo allenatore in seconda dell’Under 21 biancazzurra. Per il tecnico si tratta di un grande ritorno in maglia laniera, a ben 15 anni dall’ultima volta. Nel suo palmares la vittoria di due campionati Juniores.

Mister Belcanti, bentornato al Prato Calcio a 5: sensazioni?
Sono felicissimo per questo mio ritorno, che avviene dopo addirittura 15 anni. Essere accolto così bene dopo tutto questo tempo mi ha fatto veramente piacere. Ho ritrovato in società tecnici bravi e vecchi amici, come mister Coccia che non vedevo da tanto, e come Di Giosio. Con Giuliano abbiamo fatto il corso allenatori insieme. All’inizio non mi aveva riconosciuto, ma lo capisco: all’epoca ero molto più giovane e con qualche capello in più (sorride, ndr).

Come va la collaborazione con mister Lanfranco Corsi?
Io e Lanfranco cercheremo di fare qualcosa di buono. In due le cose si vedono meglio. Lui è una persona posata e sa quel che dice. Mi trovo già bene e siamo appena partiti. Spero sia l’inizio di un bel percorso che ci porti a vivere una bella stagione.

Luca Belcanti è il nuovo allenatore in seconda del Prato C/5 Under 21

Luca Belcanti è il nuovo allenatore in seconda del Prato C/5 Under 21

Belle stagioni ne hai vissute: il tuo Prato C/5 “della prima volta” vinse due titoli regionali Juniores, no?
Quella della Juniores fu una grandissima soddisfazione. Il primo anno mettemmo insieme la squadra con ragazzi che praticamente giocavano per strada: le perdemmo tutte. All’inizio della stagione successiva dissi ai miei giocatori: ragazzi, quest’anno ci basta fare un punto e già miglioriamo il risultato della scorsa annata. E invece vincemmo il campionato per due anni di fila, una grande gioia. L’anno del secondo successo la grande sfida fu col Pisa. Perdemmo lo scontro diretto da loro, che erano un’ottima squadra. Al ritorno chiusi il risultato dentro una busta ed a fine partita la aprii e feci vedere il biglietto al capitano: avevo azzeccato non solo la vittoria, ma anche il risultato! Era decisivo per vincere il campionato, anche se ci restava da fare almeno un punto in casa del Coverciano. Fu dura, entrammo in campo un po’ distratti. A fine primo tempo perdevamo 2-0. Poi però rimontammo e strappammo il punto che ci serviva. Quella sera mi telefonasti anche tu, ppf.

Chi c’era in quella squadra?
Molti bravi ragazzi. Matteo Rallo, Matteo Corsi e tanti altri, tra cui Vito Roccia, che era felice anche solo di girare insieme a noi. E poi c’era un certo Luca Di Lalla che veniva dalla Galcianese e che fu strepitoso. A Coverciano fu lui a segnare il gol decisivo, quello che ci garantì il punto che ci serviva per vincere il campionato.

Mister Belcanti con indosso un vero cimelio, la maglia dell'Atlantide

Mister Belcanti con indosso un vero cimelio, la maglia dell’Atlantide

Che ti aspetti dall’Under 21 versione 2015-2016?
Mi aspetto di fare un buon campionato, migliore di quello dell’anno scorso. Nella passata stagione la squadra ha disputato un buon girone di andata ma nel ritorno ha conquistato appena due punti. Non so cosa fosse successo. E poi mi aspetto una buona collaborazione tra me e Lanfranco. Infine vorrei anche un risultato positivo, che metta insieme un buon gioco ed una buona classifica. Vorrei non scendere sotto la metà della graduatoria e giocarmela con tutti. Se sapremo seminare bene raccoglieremo anche meglio. Dobbiamo lavorare in un’ottica di lungo corso.