Il Milano espugna un EstraForum bellissimo

DSC_1037

Si complica la corsa play-off dei biancazzurri di Coccia, battuti a domicilio 4-3 dal Milano. Scontro diretto bello e tirato, lanieri ancora poco fortunati nelle scelte arbitrali. Sempre più bello l’Estraforum: grazie tifosi, siete uno spettacolo!

PRATO C/5-MILANO 3-4
PRATO C/5: Perez, Benlamrabet, Brondi, Pagnussatt, Bertoldi, Martelli, Schacker, Balestri, Arteiro, Fusari, Lucas, Campagna. All. Coccia.
MILANO: Tondi, Battaia, Brioschi, Gargantini, Menini, Esposito, Silveira, Monti, Peverini, Alan, Ghezzi, Bombelli. All. Sau.
ARBITRI: Simonazzi di Reggio Emilia e Adilardi di Collegno; cronometrista Vannucchi di Prato.
RETI: st 5’30” e 7’57” Fusari, 6’48” Monti, 11’40” Esposito, 14’50” t.l. Silveira, 17’46” Peverini, 18’53” Lucas.
NOTE: ammoniti Lucas, Tondi, Silveira, Peverini; tiri liberi Prato 0/0, Milano 1/1; spettatori 400 circa.

aaa

Balestri a duello con Silveira (foto Bilenchi)

Prato Calcio a 5 generoso ma non basta: all’EstraForum passa il Milano, che si impone per 4-3 dopo una bella battaglia sportiva che ha entusiasmato il palazzetto. A far girare la partita, sul 2-2, è stato il discusso tiro libero concesso agli ospiti e realizzato da Silveira. Peccato, perché il Prato ha dimostrato di tenere botta contro il quotato avversario, non meritando affatto la sconfitta.
Il primo tempo si chiude 0-0 ma non mancano le emozioni. In evidenza sia Perez che Tondi, mentre l’occasione più ghiotta se la procura Fusari che fa il diavolo a quattro sulla destra poi calcia a colpo sicuro, trovando però il salvataggio di Silveira sulla riga a 18 secondi dal riposo.
Nella ripresa altre due occasioni per Fusari e gran parata di Perez su Menini prima del casuale vantaggio laniero. Fusari spizza di testa un lungo rilancio alto, Tondi è ben appostato ma il portiere ospite si lascia sfuggire la palla che, beffarda, gli carambola in porta. La gioia muore in gola al gran pubblico dell’EstraForum quasi subito: Monti si libera bene sulla sinistra e batte Perez, 1-1.

Arteiro è stato impiegato anche come portiere di movimento (foto Bilenchi)

Arteiro è stato impiegato anche come portiere di movimento (foto Bilenchi)

Il Prato c’è, Balestri calcia di poco fuori a porta vuota poi biancazzurri di nuovo in vantaggio: Fusari ruba palla, trova il perfetto triangolo di Arteiro e completa la propria doppietta personale all’8′. Una grande occasione per il Prato con Arteiro poi ecco il discusso quinto fallo laniero. Menini si procura la punizione dal limite e Esposito insacca di precisione, complice la retroguardia pratese. A 5 minuti dalla fine viene fischiato il sesto fallo cumulativo al Prato per fallo di mano di Lucas in attacco: proteste inutili, dal dischetto dei dieci metri Silveira non perdona ed è 2-3.
I lanieri inseriscono Arteiro portiere di movimento rimediando però il 2-4 di Peverini, che insacca dalla propria tre quarti un perfetto pallonetto nella porta sguarnita avversaria. Il Prato insiste e Lucas infila un 4-3 da vero bomber su lancio di Arteiro.
Biancazzurri tutti avanti, ultima chance a 2 secondi dal termine ma Lucas da buona posizione non trova la porta sparando alto. Il bomber, ammonito, salterà la prossima partita, Aosta-Prato, divenuta ancora più importante dopo lo stop coi lombardi che complica la corsa play-off dei lanieri di Coccia.

Fusari è stato autore di una doppietta (foto Bilenchi)

Fusari è stato autore di una doppietta (foto Bilenchi)