Il PesaroFano vince con merito, primo ko laniero

bil_7341
Semaforo rosso per i biancazzurri: nelle Marche arriva il primo stop stagionale per i ragazzi di Madrid. Troppe le ingenuità in difesa per il Prato C/5. Espulso Josiko: salterà la supersfida di sabato (EstraForum, ore 16) con l’Arzignano.

Simone Mecca in azione a Pesaro (foto Bilenchi)

Simone Mecca in azione a Pesaro (foto Bilenchi)

PESAROFANO-PRATO 6-2
PESAROFANO: Montefalcone, Vagnini, Bonci, Tonidandel, Burato, Egea, Cuomo, Hector, Stringari, Mercolini, Lamedica, Gennari. All. Cafù.
PRATO C5: Perez, Iacona, Cachón, Pini, Karaja, Josiko, Solano, Mecca, Mangione, Balestri, Murilo, Gelli. All. Madrid.
ARBITRI: Zannola (Ostia Lido) e Caracozzi (Foggia); cronometrista Serfilippi (Pesaro).
RETI: pt 5’49” Lamedica, 6’20” Stringari, 19’35” Josiko; st 0’08” Stringari, 7’42” Lamedica, 15’05” Balestri, 18’38” Egea, 19’49” Tonidandel.
NOTE: espulso per doppia ammonizione Josiko (19’59” st); ammoniti Hector, Cachón, Mecca e Murilo; spettatori 300 circa.
PESARO. Netta sconfitta per il Prato Calcio a 5, che cade per 6-2 sul campo della corazzata PesaroFano. Per i lanieri, puniti per le troppe ingenuità difensive, è la prima sconfitta stagionale. Grave poi l’espulsione di Josiko, che ha rimediato il secondo giallo ad un secondo dal termine e dovrà così vedersi Prato-Arzignano di sabato dalla tribuna.
Il PesaroFano era partito subito meglio, col Prato che dava l’impressione di essere alle corde anche se Solano al 4′ sfiorava il gol. Il vantaggio del PesaroFano, meritato, arriva al 6′: rapida circolazione palla, difesa in ritardo, Lamedica solo incrocia in rete. Il raddoppio è immediato. Tocco col braccio di Murilo, calcio di punizione e rete di Stringari.
Il Prato fa la partita, i marchigiani si chiudono. La rete che dimezza le distanze arriva dopo una chance fallita da Lamedica. Al 17′ numero di Cachón a destra, palla in mezzo per Josiko che non sbaglia. Sfortuna laniera al 19’35″: portiere battuto, palo di Josiko.
L’avvio di ripresa è letale. Dopo otto secondi Stringari sfonda a destra e insacca il 3-1. Il Prato reagisce ancora, Stringari (man of the match) salva sulla riga su tiro di Murilo, poi Cachón smarca Josiko che calcia alto. Lanieri sbilanciati, vincente il contropiede di Lamedica all’8′: 4-1.
Entra Balestri portiere d’attacco, Josiko al 12′ centra la traversa, poi al 15’05” smarca a secondo palo Balestri per il 2-4.
Prato tutto avanti, traversa di Hector per i locali, poi l’ultimo minuto e mezzo dilata il passivo. Segnano Egea e Tonidandel, si fa ingenuamente cacciare Josiko. Finisce 6-2 e per il PesaroFano è una vittoria bella e meritata. Per il Prato Calcio a 5 uno stop su cui riflettere per ripartire subito.