Il Prato C/5 espugna con merito il campo di Orte

Orte-Prato-0118.jpgDopo due ore di battaglia sportiva il Prato C/5 ha espugnato il campo della B&A: il vittorioso 5-4 è stato firmato dalla tripletta di Murilo e dai gol di Josiko e Rosati. Espulsi Varela e mister Suso. Sabato alle 16 arriva la Capitolina della leggenda Rubei.

Perez ha parato anche due tiri liberi (foto Bilenchi)

Perez ha parato anche due tiri liberi (foto Bilenchi)

B&A SPORT ORTE-PRATO C/5 4-5
B&A SPORT ORTE: Marcio Ganho, Lanzotti, Batata, Varela, Di Schiena, Santos, Lepadatu, Rossi, De Camillis, Parisi, Sanna, Lo Conte. All. Di Vittorio.
PRATO C/5: Perez, Siciliani, Fumes, Benlamrabet, Josiko, Petri, Mangione, Balestri, Rosati, Murilo, Pini, Campagna. All. Suso.
ARBITRI: Allotta (Torino) e Moscone (L’Aquila); cronometrista Turano (Roma 2).
RETI: pt 8’27” Josiko, 14’05” Varela, 16’54” Sanna, 18’08” Murilo, 19’05” Marcio Ganho; st 6’12” Rosati, 7’55” e 13’59” Murilo, 19’26” Parisi.
NOTE: espulsi Varela e mister Suso; ammoniti Ganho, Batata, Santos, Perez, Rosati, Murilo; spettatori 250 circa.
ORTE. Grande vittoria del Prato C/5, che espugna il campo della B&A Sport Orte nonostante le assenze di Morganti e di Karaja. Ci sono volute due ore per terminare una sfida infinita, piena di emozioni, reti, tiri liberi, cartellini gialli e rossi, e condita da un teso dopo-partita sul quale qui non staremo a dilungarci.
Il primo tempo si chiude 3-2 per la B&A Sport ed è ricco di occasioni da ambo le parti. In vantaggio va il Prato: delizioso lancio di Murilo, duello vinto da Rosati sulla destra e appoggio in mezzo per l’accorrente Josiko che insacca. A pareggiare è Varela, col Prato che concede un ingenuo controfallo e si fa cogliere impreparato in difesa. Il sorpasso è dato dal bellissimo gol di Sanna, autore di un pregevole colpo di tacco che anticipa tutti, difensori e portiere. La replica del Prato è affidata a Murilo, che con un siluro da fuori fa secco l’estremo difensore locale su azione di calcio d’angolo. Un altro infortunio difensivo laniero vale il 3-2 ortano a 55 secondi dall’intervallo: sul lungo rilancio alto del portiere Marcio Ganho è il movimento di Sanna, che forse sfiora anche di testa, ad ingannare Perez. In mezzo, due tiri liberi falliti per parte. Perez ribatte quelli di Sanna e Batata, per i biancazzurri dai dieci metri palo di Fumes e botta di Murilo deviata da Ganho sulla traversa.
Nella ripresa il Prato parte forte e con determinazione opera il sorpasso. Prima però, rosso diretto a Varela per entrataccia fuori tempo su Murilo, col Prato che attacca male in superiorità numerica. Torna il cinque contro cinque ed a pareggiare è Rosati in diagonale dopo un pregevole movimento da pivot. Il sorpasso lo firma un eurogol di Murilo, che su una palla rubata se ne va sulla destra incrociando poi al sette dalla parte opposta: un tiro potentissimo ed imprendibile, quello del 3-4. L’Orte non ci sta: la bomba da fuori di Parisi si stampa sul palo interno ed esce. Al 14′ lotta bene Rosati, il pallone – forse toccato da Lepadatu – schizza in area dove Murilo è lesto a girare in gol completando la propria tripletta personale. Nel finale Batata si infortuna dopo un contatto con Fumes poi sofferenza col portiere di movimento locale che porta al 4-5 di Parisi con deviazione di Fumes. Mancano ancora 34 secondi ma il Prato mantiene i nervi saldi e al fischio conclusivo festeggia con merito la conquista di tre punti pesantissimi nella corsa ai play-off.

Murilo ha segnato una fantastica tripletta (foto Bilenchi)

Murilo ha segnato una fantastica tripletta (foto Bilenchi)

Serie A2 – Terza giornata di ritorno (sabato 21.1.2017)
Capitolina Marconi-Bubi Merano 5-4
PesaroFano-Cagliari 4-1
Arzignano-Ciampino 4-3
Atlante-F.lli Bari 6-1
Castello-Milano 2-7
Aosta-Olimpus Roma 2-2
B&A Sport Orte-Prato C/5 4-5

Classifica: PesaroFano 41; Arzignano 37; Milano 32; Prato 31; B&A Sport Orte e Atlante 27; Olimpus 25; Ciampino 24; Merano 21; Cagliari 17; Capitolina Marconi 14; F.lli Bari 13; Aosta 4; Castello 3.

Quarta di ritorno (sabato 28.1.2017)
Ore 15
Atlante Grosseto-Aosta
Ciampino-Castello
Ore 16
Bubi Merano-PesaroFano
Cagliari-Milano
Olimpus Roma-Arzignano
Prato C/5-Capitolina Marconi
Ore 17
F.lli Bari-B&A Sport Orte

I lanieri festeggiano con merito subito dopo il fischio finale (foto Bilenchi)

I lanieri festeggiano con merito subito dopo il fischio finale (foto Bilenchi)