Il Prato C/5 sale a +9 sulle seconde in classifica

SimonIl successo in rimonta sull’Elmas e lo stop interno dell’Asso Arredamenti nel derby con l’Atiesse valgono ai lanieri di mister Coccia un allungo in classifica. Discorsi aperti per play-off e salvezza. Sabato c’è Pistoia-Prato. Il punto di Bernabò.

SERIE B NAZIONALE
Quarta di ritorno (7 febbraio 2015)
Asso Arredamenti-Atiesse 1-2
Poggibonsese-Futsal Pistoia 5-3
Castellamonte-I Bassotti 8-9
Città di Massa-Cus Pisa 8-2
Prato-Elmas 7-2
Sporting Rosta-Futsal Sangiovannese 5-1

Classifica: Prato 40; Elmas e Asso Arredamenti 31; Atiesse 30; I Bassotti 23; Castellamonte 22; Futsal Pistoia 20; Poggibonsese 19; Cus Pisa e Città di Massa 13; Futsal Sangiovannese 11; Sporting Rosta 8.

Quinta di ritorno (14 febbraio 2015)
Ore 15
I Bassotti-Sporting Rosta
Ore 15,30
Cus Pisa-Asso Arredamenti
Atiesse-Castellamonte
Ore 16
Futsal Sangiovannese-Poggibonsese
Elmas-Città di Massa
Futsal Pistoia-Prato

Classifica marcatori biancazzurra
Permuy 17
Rafinha 14
Simon 12
Balestri 11
Apruzzese 6
Daga 6
Wellington 5
Bertoldi 2
Poggini 2

Marcel Simon festeggia la sua rete del temporaneo 3-2 all'Elmas (foto Marco Bilenchi)

Marcel Simon festeggia la sua rete del temporaneo 3-2 all’Elmas (foto Marco Bilenchi)

Oltre la cronaca. Prato Calcio a 5-Elmas 01 7-2
dell’opinionista Cesare Bernabò
“Il Paradiso c’è ed è biancazzurro” (ppf)
Vendemmia di goals – fuori stagione – per il Prato Calcio a 5 di Mr. Roby Coccia. Vittima ne è stata l’Elmas 01 seconda in classifica, squadra fino a sabato con 6 punti in meno rispetto ai lanieri (oggi sono 9!), e che aveva tutte le carte in regola, invero, per tentare un cosiddetto colpaccio in quel Palazzetto giallo celeste di Maliseti, tempio di uno Sport che nessuna squadra si è finora permessa di
“profanare” battendo i locali.
Le vespe – si sa – colpiscono e lasciano il segno, così gli ospiti sardi ci hanno provato con 2 goals del più classico tra gli “uno-due” mostrabili: con Deivison al 5’37” e con il secondo centro siglato dal cecchino Fisher nella porta del bravo quanto sorpreso Cleber Biscaro (al 5’55”).
Il quintetto biancazzurro delle meraviglie riordina subito le idee (un plauso al Coach Roby ed ai suoi ragazzi) ed ecco lo show di Miguel Permuy autore di una tripletta d’autore, insieme agli altresì fenomenali Daga, Simon e Balestri (artefice quest’ultimo di una doppietta e di una prestazione da “Mille e una notte”).
Ai pugnaci isolani non è bastato alcunché per arginare la furia vincente dei cavalieri del futsal, neppure il disperato tentativo di Perdighe impiegato come portiere di movimento, alternato all’estremo Orani che ha avuto il suo bel da fare contro i “traccianti terra-aria” indirizzatigli contro da Rafinha, Permuy e Daga!
Esilarante il commento del Pippieffe, come il supporto datogli dal validissimo quanto incisivo ed efficace nostro D.G. e Cronista Antonio Arben Gaggioli. Ne ricordo almeno due. La prima sul 4-2 firmato da Permuy a soli 27” dall’inizio della ripresa: “Voglio la foto in camera!” (roba che nessun cronista avrebbe avuto la fantasia di sfornare). La seconda, senza esagerare, per me “da lacrime agli occhi”, visto l’empito sincero del tifoso sgorgato dal cuore di Pier Paolo Fognani, è caduta sul 7-2 firmato da Balestri (a 14” dal fischio finale dell’arbitro Zannola di Ostia). Solo 6 parole, ma che colpiscono diritto al cuore, a parer mio: “Il Paradiso c’è ed è biancazzurro”.
Che altro aggiungere, amiche ed amici appassionati del più avvincente calcio a 5? Tutto questo è il Miracolo Prato Calcio a 5. Allora seguivo cronache e successiva replica sino a tarda notte, oggi sono in tribuna a tifare come allora. Grazie Prato Calcio a 5, Grazie Amici Biancazzurri!
Sabato prossimo tutti all’impianto di Casalguidi per assistere ad un’altra battaglia contro i nostri cugini pistoiesi, ma intanto fatemi godere la sbornia di questa vendemmia fuori stagione e… per concludere con un’altra celeberrima espressione del Pippieffe: “Se questo è un sogno, vi prego… non svegliatemi!”.
Cesare Bernabò