Il Prato C/5 soffre ma ottiene la quarta vittoria di fila

Aosta-Prato-0100.jpgPrestazione sotto tono dei biancazzurri di Suso, che soffrono oltre il dovuto per piegare l’Aosta. Tripletta per Josiko, doppietta di Murilo, primo gol in biancazzurro per Fumes. Sabato alle 16 Prato-PesaroFano, sfida alla capolista dei record.

Il Prato C/5 festeggia un gol al MontFleury di Aosta (foto Bilenchi)

Il Prato C/5 festeggia un gol al MontFleury di Aosta (foto Bilenchi)

AOSTA-PRATO 4-6
AOSTA: Luberto, Charrier, Estedadishad, Calli, Rosa, Pellegrino, Kaique, Iurmanò, Sanchez, Birochi Filho, Siqueira. All. Rosa.
PRATO: Perez, Fumes, Karaja, Benlamrabet, Josiko, Mangione, Balestri, Rosati, Morganti, Murilo, Campagna. All. Suso.
ARBITRI: Morabito di Vercelli e Pasquino di Nichelino; cronometrista Uricchio di Collegno.
RETI: pt 3’01” Calli, 3’33” Fumes, 4’55” Pellegrino, 14’ Murilo, 14’57” Josiko; 11’07” Murilo, 13’59” e 15’26” Josiko, 15’49” Rosa, 19’16” Birochi Filho.
NOTE: ammoniti Estedadishad, Iurmanò, Fumes e Murilo; spettatori 150 circa.
AOSTA. Molle in campo e poco continuo, il Prato C/5 ha sofferto le pene dell’inferno per espugnare il campo dell’Aosta penultima in classifica. I due avvii di tempo dei lanieri, in particolare, sono stati davvero sonnolenti, buon per il Prato che il solito grande Perez ha tolto le castagne dal fuoco nei momenti decisivi. I biancazzurri hanno ottenuto la quarta vittoria di fila, la seconda in trasferta, ma la prestazione offerta è stata davvero negativa.
L’Aosta entra bene in campo, sfrutta un errore di Fumes e sblocca la partita con Calli, che poi si infortunerà cadendo da solo nella ripresa. Gli auguriamo un pronto recupero.
Pareggia lo stesso Fumes, al primo gol in biancazzurro: angolo da destra di Murilo, Fumes si inserisce ed incrocia in modo vincente.
Ancora difesa laniera a farfalle e 2-1 di Pellegrino che sfonda centralmente.
Il Prato si scuote nel finale di tempo. In pressione alta Murilo ruba palla e viene steso in area da Iurmanò, lo stesso Murilo insacca su rigore il 2-2. Neanche un minuto ancora e un gran contropiede di squadra manda in gol Josiko.
Lo stesso Josiko e Murilo hanno il torto di fallire l’allungo prima dell’intervallo.
Inizia la ripresa e il Prato è di nuovo passivo. Sanchez alza di poco un pallonetto, Perez si supera su Kaique e su Calli. Poco dopo è Iurmanò che sbaglia di poco.
Come spesso accade nel momento peggiore il Prato passa. Contropiede di Murilo che mette in mezzo cercando Josiko ma trova la deviazione di Sanchez che spiazza il portiere. Al 14’ Fumes lancia un gran contropiede che Josiko converte nel delizioso gol del 5-2.
A 6’01” entra Iurmanò portiere d’attacco ma il Prato ruba palla e Josiko completa la propria tripletta insaccando sotto la traversa dalla sua tre quarti.
Il gol di Rosa a secondo palo dice che non è ancora finita, ma è tardivo il 4-6 di Birochi Filho, con deviazione di Murilo, a 44” dalla conclusione.
Sabato prossimo all’EstraForum (ore 16) ci sarà Prato-PesaroFano. Ci vorrà ben altro Prato.

La grinta esplosiva di Josiko, autore di una tripletta (foto Bilenchi)

La grinta esplosiva di Josiko, autore di una tripletta (foto Bilenchi)

Quinta di ritorno (sabato 4.2.2017)
B&A Sport Orte-Atlante Grosseto 11-6
Arzignano-Merano 9-3
Castello-Cagliari 3-2
PesaroFano-Ciampino 6-0
Milano-F.lli Bari 8-4
Capitolina Marconi-Olimpus Roma 2-3
Aosta-Prato C/5 4-6

Classifica: PesaroFano 47; Arzignano 40; Milano 38; Prato 37; B&A Sport Orte 33; Olimpus 31; Atlante 30; Ciampino 27; Merano 21; Cagliari 17; Capitolina Marconi 14; F.lli Bari 13; Castello 6; Aosta 4.

Sesta di ritorno (sabato 11.2.2017)
Atlante Grosseto-Arzignano (ore 14,30, Poggibonsi)
B&A Sport Orte-Capitolina Marconi (ore 16)
Bubi Merano-Milano (ore 16)
Ciampino-Cagliari (ore 15)
F.lli Bari-Aosta (ore 17)
Olimpus Roma-Castello (ore 16)
Prato C/5-PesaroFano (ore 16)