La grande attesa è finita, con Prato-Imola inizia la A2

Prato-Grosseto-0013.jpg

Domani, sabato 3 ottobre, si gioca la prima giornata di campionato. All’Estraforum (ore 16) il Prato Calcio a 5 ospita il forte Imola in una sfida da batticuore che segna il ritorno dei lanieri in A2 dopo 8 anni. Segovia in dubbio.

Terminato il lungo precampionato è finalmente giunto il momento di tuffarsi a capo fitto nella stagione 2015-2016, quella che segna il grande ritorno del Prato Calcio a 5 in serie A2.
Domani, sabato 3 ottobre, si gioca all’Estraforum il big match Prato C/5-Imola, prima giornata di andata del campionato. Il calcio d’inizio verrà dato alle ore 16, arbitreranno Oliviero di Pesaro e Rizzo di Marsala; cronometrista Vannucchi di Prato.

Thiago Perez all'impostazione della manovra (foto Bilenchi)

Thiago Perez all’impostazione della manovra (foto Bilenchi)

E’ subito grande sfida. L’Imola, come il Prato, è una matricola che ha operato con forza sul mercato estivo allestendo una rosa di primo livello. Il ds imolese è l’ex direttore sportivo laniero Mirko Angeli.
Il pre-season ha messo in mostra gli spagnoli Revert Cortés e Alejandro Lopez, dieci gol a testa nelle amichevoli, confermando le qualità di Vignoli e Borges e del talento Castagna, di scuola Asti.
Interessante sarà il confronto a distanza tra i portieri (Juninho in prestito dal Kaos da una parte, Thiago Perez per i lanieri dall’altra) e tra i pivot Dalle Molle e Dall’Onder.
Quanto al Prato, i volti nuovi sono ben otto e solo all’ultimo mister Coccia dirà chi tra i 14 giocatori in rosa resterà in tribuna. La speranza è quella di recuperare lo spagnolo Segovia, che sta smaltendo la forte botta alla schiena che ha rimediato contro il Bologna con conseguenti dieci giorni di stop assoluto.
In casa Imola c’è grande fiducia: “Il Prato – dichiara mister Vanni Pedrini – è una squadra dal nobile blasone che vanta giocatori importanti in ogni ruolo, sarà sicuramente tra le grandi protagoniste del torneo di serie A2. Per quanto ci riguarda, lavoriamo sodo da agosto con il crescente desiderio di sondare le nostre credenziali nella categoria. Soddisfacente il bilancio di un precampionato contrassegnato dal fisiologico assestamento di un gruppo profondamente rinnovato, le positive uscite con Forlì e Poggibonsi accrescono la consapevolezza delle proprie qualità”.
Contro le due formazioni della cadetteria l’Imola ha infatti impressionato, imponendosi rispettivamente per 8-0 e per 12-0: un biglietto da visita roboante.
Mister Coccia però non si lascia impressionare: “Veniamo da una buona settimana di lavoro, siamo pronti. Peccato solo che il recupero di Segovia non è totale, ma ci siamo. Adesso si tratta di gestire più la testa che le gambe: le nostre motivazioni saranno a mille e devono trasformarsi in positività e non in ansia. Sicuramente ci aiuterà anche il nostro pubblico. L’Imola è un’ottima squadra ma lo siamo anche noi. Non dimentichiamoci che siamo una neopromossa e che l’obiettivo è salvarci. Per raggiungerlo c’è un modo solo: giocare col sangue agli occhi e con la testa. E’ questo che mi aspetto dai miei ragazzi. Sarà un giorno importante: riportare la serie A a Prato dà grande lustro”.

La lunga attesa è finita: inizia il campionato (foto Bilenchi)

La lunga attesa è finita: inizia il campionato (foto Bilenchi)

Serie A2 – Girone A
Prima giornata (sabato 3 ottobre 2015)
Ore 15
Menegatti Metalli-Carrè Chiuppano
Ore 16
Cagliari-Maran Nursia
Came Dosson-Real Arzignano
Carmagnola-Aosta
Prato C/5-Imola
Ore 17,30
Milano-Italservice Pesarofano

Diretta streaming tv Prato C/5-Imola
http://original.livestream.com/pratoc5channel
http://www.pratoc5.it/channel

Diretta testuale di tutte le partite
http://www.divisionecalcioa5.it/Live-Lista/2015-2016/301/1/0