La Misericordia dona un defibrillatore all’EstraForum

Misericordia  0011

Accordo di collaborazione tra Misericordia di Prato e Polisportiva Palaprato, gestore dell’EstraForum: donato un defibrillatore. A consegnarlo è stato Cristian Gori, Responsabile servizi della Misericordia, col Prato Calcio a 5 a fare gli onori di casa.

Cristian Gori, responsabile servizi della Misericordia di Prato, dona il defibrillatore (foto Bilenchi)

Cristian Gori, responsabile servizi della Misericordia di Prato, dona il defibrillatore (foto Bilenchi)

PRATO. Due grandi realtà pratesi uniscono le forze nel nome della sicurezza e della tutela della salute nello sport. La Misericordia di Prato, rappresentata dal Responsabile dei servizi Cristian Gori, nella serata di ieri ha consegnato alla Polisportiva Palaprato un defibrillatore che resterà in uso all’EstraForum, andando così a supportare l’attività del palazzetto e di tutte le società sportive che lo utilizzano regolarmente. Prato Calcio a 5 in primis, che ha fatto gli onori di casa accogliendo la Misericordia all’EstraForum.
“La sicurezza dell’impianto per noi è una priorità assoluta e siamo molto contenti di aver trovato un partner del valore della Misericordia di Prato per lavorare insieme su questo aspetto decisivo” ha dichiarato Aniello Apicella, gestore dell’EstraForum oltre che presidente del Prato Calcio a 5.
“Speriamo che non ci sia mai bisogno di utilizzarlo ma un defibrillatore è fondamentale per una struttura sportiva – ha spiegato Cristian Gori, Responsabile Servizi della Misericordia di Prato -. E’ uno strumento che può salvare la vita a tante persone, non se ne può fare a meno nei palazzetti e negli impianti sportivi. Naturalmente non basta il macchinario, occorre anche formare il personale addetto al suo utilizzo. La nostra intenzione come Misericordia di Prato, e quest’accordo con la Polisportiva Palaprato va letto anche in tal senso, è quella di sensibilizzare le persone sull’importanza dell’essere formate. Tutto il nostro personale volontario riceve la necessaria formazione ed è dotato dell’apposito brevetto. Noi speriamo di riuscire un domani a formare più persone possibile. E’ un’attività alla portata di tutti e salva delle vite”.

Il Prato Calcio a 5 con la Misericordia di Prato: uniti in nome della sicurezza e della salute (foto Bilenchi)

Il Prato Calcio a 5 con la Misericordia di Prato: uniti in nome della sicurezza e della salute (foto Bilenchi)

La Misericordia di Prato è una grande realtà molto attiva nel sociale. Lo testimoniano anche i numeri ricordati da Gori: “Siamo una realtà importante sul territorio pratese. Abbiamo 27 sezioni, i nostri ambulatori, la diagnostica. Copriamo i servizi di emergenza in collaborazione con la ASL e il 118 di Prato e Firenze. Abbiamo circa 2.500 volontari attivi. Il nostro impegno è costante, quotidiano”.
Ad accogliere la Misericordia è stato il Prato Calcio a 5, fresco di qualificazione agli spareggi promozione per la serie A1 ed uno dei più assidui utilizzatori dell’EstraForum. L’eco dei successi lanieri nel calcio a 5 è arrivata anche a Cristian Gori ed alla Misericordia: “I successi delle squadre pratesi vanno a vantaggio della nostra città e ne siamo orgogliosi. La qualificazione del Prato Calcio a 5 ai play-off è un grande risultato. Anche i nostri volontari seguono con attenzione il calcio a 5. Al nostro interno, in sede centrale ma anche nelle varie sezioni della Misericordia, abbiamo le squadre di calcio a 5 e calcio a 7. La nostra è una realtà dove lo sport viene anche attivamente praticato e seguito. Da questo punto di vista – conclude Gori – è bello sapere che stiamo per avere in città Italia-Ungheria di calcio a 5. E’ un grande evento che può dare lustro alla nostra Prato. Speriamo che il palazzetto sia strapieno ed entusiasta. Noi saremo di sicuro presenti”.

Cristian Gori, a sinistra nella foto, consegna il defibrillatore a Renzo Gualchieri, vice presidente del Prato C/5 (foto Bilenchi)

Cristian Gori, a sinistra nella foto, consegna il defibrillatore a Renzo Gualchieri, vice presidente del Prato C/5 (foto Bilenchi)

Tutti invitati il 13 aprile all'EstraForum per Italia-Ungheria!

Tutti invitati il 13 aprile all’EstraForum per Italia-Ungheria!