La Salinis espugna Cornaredo: 6-4

67saluto517f880daa7a1.jpg

Convincente prova della Salinis: i pugliesi espugnano Cornaredo per 6-4. La qualificazione alla finale se la giocano Salinis e Prato nello scontro diretto di sabato 11 maggio in Puglia. Nella Salinis espulso Nardacchione. Came-Atlante 4-3.

REAL CORNAREDO-SALINIS 4-6 (p.t. 1-3)
REAL CORNAREDO: Murdaca, Sassioti, Bonaccolta, Arbasino, Scandaliato, Ierardi, Casagrande, Moranelli, Ravasio, Romanella, Migliano Minazzoli, Alberti. All.:Fracci.
SALINIS: Giannino, Colangelo, Perri, Cristiano, D’Ambrosio, Nardacchione, Di Staso, Di Nuzzi, Frontino, Pedone, Gorgoglione. All. Lodispoto.
ARBITRI: Pierluigi Tomassetti (Ascoli Piceno) e Dario Di Nicola (Pescara); cronometrista Francesco Aufieri (Milano).
RETI: Pedone (S), Colangelo (S), Scandaliato (RC), Nardacchione (S) del p.t.; 1′ Nardacchione (S), 3′ Pedone (S), 7′ Bonaccolta (RC), 8′ e 17′ Scandaliato (RC), 18′ Pedone (S) del s.t.
NOTE: espulso Nardacchione (S) per doppia ammonizione.

Classifica
Prato 3 (+7)
Salinis 3 (+2)
Real Cornaredo 0

Terza ed ultima partita di semifinale
Salinis-Prato (sabato 11 maggio 2013, ore 16)

Regole per l’accesso alla finale
In virtù della differenza reti, il Salinis va in finale solo se batte il Prato, non importa con quale punteggio. Il Prato va in finale se pareggia o se vince, non importa con quale punteggio.
Il Real Cornaredo è già matematicamente eliminato.

L’altro girone
Nell’altro girone di semifinale la sfida Came Dosson-Atlante Grosseto è terminata 4-3. Per andare in finale, la Coop Atlante deve battere con almeno due gol di scarto il Futsal Barletta sabato prossimo a Grosseto. Il Barletta, che aveva battuto la Came 4-1, accede alla finale se vince o pareggia.
CAME DOSSON-COOP.ATLANTE GROSSETO 4-3 (1-1 p.t.)
CAME DOSSON: Pian, Genovese, Bordignon, Maragno, Pagnan, Griggio, Guidolin, Favaretto, Faraon, Crescenzo, Bonora, Penzo All. Zanella.
COOP.ATLANTE GROSSETO: Brichieri, Gianneschi, Giovi, Barelli, Ciompi, Iannaco, Principato, Tonello, Grieco, Bender, Verani, Bartoli. All. Agosti.
ARBITRI: Domenico Ursetta (Catanzaro) e Alessandro Morossi (Maniago); cronometrista Michele Ronca (Rovigo).
RETI: 4′ aut. Barelli (CAG), 13’50” Tonello (CAG) del p.t.; 9’52” Pagnan (CD), 12’21” Barelli (CAG), 14’55” Tonello (CAG), 16’50” aut. Principato (CAG), 18’57” Crescenzo (CD) del s.t.
AMMONITI: Pagnan (CD), Maragno (CD), Guidolin (CD), Griggio (CD).