Le emozioni di un giovane al cospetto dei campioni

squadra 15-16 0025Al termine dell’amichevole Prato C/5-Kaos Futsal abbiamo avvicinato un entusiasta Abdesslam Alessio Benlamrabet per farci raccontare cosa prova un giovane quando si trova a sfidare i vice campioni d’Italia. L’intervista.

Alessio, che sensazione è stata per un ventenne come te ritrovarsi a giocare contro i campioni del Kaos, che finora avevi visto solo in televisione?
Una sensazione fantastica. Se penso che fino all’anno scorso non ero nessuno… Beh, non sono nessuno neanche adesso (ride, ndr), però ora indosso la maglia del Prato, una piazza dove tutti vorrebbero giocare, e allora possono succedere anche cose fantastiche come giocare col Kaos. Vedersi di fronte tutti questi campioni come Kakà, Timm, Schininà è emozionante ed è anche dura, molto dura. Ti dà l’idea di quanto ancora dobbiamo lavorare per migliorare.

Benlamrabet è al primo anno in maglia biancazzurra (foto Bilenchi)

Benlamrabet è al primo anno in maglia biancazzurra (foto Bilenchi)

Sei entrato nei minuti finali, hai subito perso un pallone poi però hai mostrato buone cose. Soddisfatto?
Devo lavorare molto. Non sono ancora abituato a questi ritmi. Piano piano, col passare del tempo e degli allenamenti, con la fatica e con l’impegno speriamo di arrivare a buoni risultati.

Sembri avere la mentalità giusta.
La mia idea è lottare fino in fondo. Finché si può in campo si lotta. Sempre.

Che ne pensi della prova di squadra del Prato C/5?
Ci abbiamo messo tutti il cuore, dal primo all’ultimo, anche chi ha giocato meno. Ci siamo sostenuti a vicenda, siamo stati vicini, abbiamo lottato. Secondo me è stata una buona prestazione ed una bella partita. Spero che sia piaciuta anche ai tifosi, e forza Prato!

I tuoi amici sono sempre scettici sul tuo arrivo al Prato? Cosa gli mandi a dire dopo una giornata così?
Gli mando a dire che gli voglio bene e che loro sono sempre con me, anche se a volte non siamo fisicamente insieme. E gli mando a dire che so di aver fatto la scelta giusta.

Benlamrabet in azione col Real Livorno Mens Sana (foto Bilenchi)

Benlamrabet in azione col Real Livorno Mens Sana (foto Bilenchi)