Libertas Astense, per il Prato C/5 subito una corazzata

libertas_astenseL’avversario di domani del Prato Calcio a 5 (Estraforum, ore 16) è una matricola che in estate ha fatto le cose in grande, costruendo una squadra da promozione. Scopriamo la fortissima Libertas Astense di mister Lotta.

I piemontesi, che nel 2012-2013 hanno dominato il campionato regionale piemontese venendo promossi in serie B, si sono resi protagonisti di una vigorosa campagna acquisti, iniziata peraltro con alcune ottime conferme: quelle del tecnico Gianfranco Lotta, del portiere Erik Tropiano, del capitano Andrea Maschio, di Andrea Migliaia, Manuel Fiscante (“un fenomeno”) e Fabio Pennisi. Quest’ultimo è un bomber che da anni gravita con successo tra la A2 e la B, avendo indossato tra l’altro le maglie di Torino, Aymavilles e Ciriè.

La Libertas Astense ha allestito una squadra decisamente competitiva

La Libertas Astense ha allestito una squadra decisamente competitiva

Tra gli arrivi il colpo grosso è rappresentato da Edu Dias, trentaduenne centrale difensivo brasiliano proveniente dalla corazzata Asti. Decisamente un giocatore di un’altra categoria.
Dall’Asti sono arrivati anche quattro giocatori di talento che hanno appena vinto la Coppa Italia Under 21: si tratta di Gioele Cannella, Roberto Costa, Davide Mignogna e Davide Fazio.
Tra gli altri arrivi spiccano l’ottimo Luca Modica dal Bra e Gianluca Radames dal Vaccheria.
Il precampionato ha fornito solide conferme alla società del presidente Paolo Lasagna: i piemontesi hanno giocato alla pari con squadre di categoria superiore, rifilando anche un pesante 8-0 all’Under 21 dell’Asti, poi battuta solo 4-3 dai pari età del Kaos Futsal Bologna di Andrejic nella recente finale della Supercoppa Under 21. Insomma, la Libertas Astense sarà il nuovo Carmagnola e dominerà il girone A della serie B? Già da domani arriveranno le prime risposte, il rischio c’è…