L’onda lunga del derby: grande entusiasmo intorno al Prato C/5

Montecatini-Prato-0062.jpgGrandissimo l’entusiasmo suscitato dall’ennesima rimonta biancazzurra: il post col gol di Pardal ha già superato le 14mila visualizzazioni. Il commento al derby del tifoso Tommaso Zinna. Domani alle ore 15 Futsal Cobà-Prato in Coppa Italia.

Il Prato domani giocherà in casa del Futsal Cobà del grande Juanillo, con inizio alle ore 15. E’ l’ultimo match del triangolare di seconda fase di Coppa Italia, coi lanieri che, pur se già eliminati, cercheranno di onorare l’impegno e vendere cara la pelle. Sarà ancora formazione d’emergenza per i mister Bini Conti e Carlesi: Berti ha la febbre, il portiere Laino ha problemi di lavoro, Vinicinho e Scarinci sono usciti acciaccati dal derby di sabato scorso, Abel non è ancora rientrato dalla Spagna.

Il match di Coppa sarà diretto dal Sig. Moscone di L’Aquila e dalla Sig.ra Candria di Teramo; cronometrista il Sig. Paoloni di Ascoli Piceno.

MONTECATINI-PRATO 5-5
MONTECATINI: Cerri, Panattoni, Bardelli, Calamai, Perez, Daga, Mangione, Bertoldi, Evandro, Morganti, Años, Della Marca. All. Biagini.
PRATO: Laino, Rocchini, Siciliani, Vinicinho, Benlamrabet, Pitondo, Zangirolami, Berti, Solazzo, Scarinci, Buti, Pardal. All. Bini Conti e Carlesi.
ARBITRI: De Ninno di Varese e Mavaro di Parma; cronometrista Parretti di Prato.
RETI: pt 3’59” Daga, 9’29” Vinicinho, 11’07” Berti, 18’57” Benlamrabet; st 2’48” Mangione, 3’48” Daga, 9’06” Morganti, 19’02” Berti, 19’44” Años, 19’50” Pardal.
NOTE: ammoniti Mangione, Morganti, Laino, Scarinci; nessun tiro libero; spettatori 250 circa.

Montecatini-Prato 5-5 è stato un derby pirotecnico e l'acciaccato capitan Vinicinho è stato uno dei migliori in campo (foto Bilenchi)

Montecatini-Prato 5-5 è stato un derby pirotecnico e l’acciaccato capitan Vinicinho è stato uno dei migliori in campo (foto Bilenchi)

Il commento di un tifoso biancazzurro: la parola a Tommaso Zinna

‘Che derby!’
Penso siano le parole uscite dalla bocca di un po’ tutti, al termine di questa partita pazzesca!
Prima sotto 0-1, poi avanti 3-1 alla fine del primo tempo. Ricominciare la ripresa subendo la rimonta arancione 3-4, acciuffare il pari del 4-4, ritornare sotto a 16” dalla fine 4-5 ed infine riacciuffare nuovamente il pari dopo appena 6”…quante emozioni, bianco azzurri!
Un pareggio che può starci, ma sicuramente ci lascia anche un pochino l’amaro in bocca: oggettivamente il Prato, se avesse avuto la squadra al completo e non dico con il tanto desiderato debutto in campo di Everton ed il recupero del grave infortunio di Petri, ma appunto anche con la sola  presenza in campo di Abel, credo avrebbe vinto senza troppi problemi.
La compagine pistoiese mi è sembrata inferiore, sia dal punto di vista tecnico che qualitativo: un paio di goal dei pistoiesi oltretutto sono arrivati in seguito ad interventi sfortunati dei nostri portieri, con tiri da lontano.
Da encomio la prova dei nostri ragazzi i quali, si può dire quasi a corto di cambi, hanno retto e tenuto testa alla formazione pistoiese.
Giusto per parlare di nomi e numeri, Montecatini Pistoia ha ruotato lungo l’arco di partita ben nove giocatori: T.Daga, Mangione, Morganti, Calamai, Bertoldi, Perez, Anos, Della Marca ed Evandro. Prato invece ha schierato: Vinicinho mezzo infortunato, Berti Lorenzi, Benlamrabet, Scarinci (infortunato in corso gara), Pitondo mezzo infortunato e Solazzo.
Questo per ribadire che, se non avessimo perso per questa partita Abel per motivi familiari, sarebbe andata diversamente… senza considerare che ci manca ancora Everton, Petri sta recuperando da un grave infortunio e nei prossimi giorni dovrebbe arrivare anche un altro rinforzo.
Posso affermare con certezza che la partita di ritorno, se avremo i giocatori che ci mancano e non avremo defezioni, sarà tutta un’altra partita… anzi: non ci sarà partita.
Da lodare l’ennesima prova magistrale di capitan Vinicinho: cuore, polmoni, testa, gambe e piedi ad ogni partita…che campione è il nostro numero 5!
L’esempio in primis di ‘Vini’, che si è fatto la partita per intero in campo, insieme a quello di tutti gli altri, fa ben sperare per il futuro.
Che talento il nostro Benlamrabet ed il nostro bomber Berti Lorenzi! Per non parlare del “fulmine impazzito” Scarinci (un dinamismo ed una tecnica incredibili a vent’anni!) e l’ordine e la calma con la palla ai piedi di Pitondo!
Il primo tempo concluso 3-1, poi con la rotazione quasi assente (considerando anche l’infortunio patito in corso gara a Scarinci), inevitabilmente le forze sono calate e complice anche un po’ di sfortuna, gli arancioni si sono trovati in vantaggio per due volte, ma i nostri ragazzi hanno venduto cara la pelle… specialmente giocando il ‘derby’… quando sugli spalti ci sono più pratesi che pistoiesi… ecco: quando noi tifosi siamo il ‘sesto’ in campo… a Pistoia! Un applauso anche a noi tifosi ci sta tutto!
Infine Pardal ti dico: “Ci hai mandati dall’inferno al paradiso in tre secondi…!” Che goal incredibile hai fatto…non ho parole!!
Sette punti nelle ultime tre partite; speriamo siano l’inizio di un nuovo campionato…
FORZA PRATO C5!!
Tommaso Zinna, tifoso biancazzurro