Marco Bilenchi, il re degli scatti !!!

BilenchiEcco Marco Bilenchi, il nostro grande fotografo che immortala con la sua inseparabile macchina fotografica le gesta dei nostri ragazzi. Umile e sempre dietro le quinte, stavolta lo abbiamo stanato e costretto a rispondere alle nostre domande.

 Veniamo subito al sodo, grazie per le bellissime foto che ci stai regalando e che speriamo proprio ci continuerai a regalare

Sono io che ringrazio voi per l’opportunità che mi date, spero solo di continuare a farli quelli che voi, bontà vostra, chiamate buoni scatti

Un passo indietro, chi è Marco Bilenchi?

E’ una persona che il tempo libero (poco purtroppo) lo occupa con diversi hobby… Astronomia, fotografia e, naturalmente il Prato C5. Con il passare del tempo le cose si sono coniugate e sono passato dall’astrofotografia alla fotografia sportiva, quest’ultima l’ho iniziata solo da un anno seguendo una societa’ di volley, e devo dire che questo tipo di fotografia mi piace molto.

Bilenchi

Come ti sei avvicinato all’ambiente del Prato C5?

Per curiosità… ho cominciato a seguire le partite del prato ai mitici tempi del primo scudetto, ricordo che la prima partita che vidi fu Prato-Lazio; ecco, da quel giorno, come spettatore, non sono piu’ mancato. Ho vissuto gli anni esaltanti degli scudetti, delle belle partecipazioni alla UEFA Futsal cup e quelli meno belli delle retrocessioni senza mai mollare il sostegno ai ragazzi… Come fotografo invece ho cominciato solo ai playoff della scorsa stagione, quando andai in trasferta ad Imola portandomi dietro la fotocamera.

Per concludere, regala un pensiero a tutti coloro, giocatori, tecnici, dirigenti e tifosi che si godranno i tuoi scatti sul sito della societa’

Permettimi di esprimere un ricordo del grande Nedo Coppini, di cui mi onoro di essere stato amico ed è grazie ai suoi consigli se adesso riesco a fare qualche bello scatto. Per il resto spero che questa stagione sia piena di soddisfazioni sia per la squadra che per i tifosi, a questo proposito spero di rivedere il palazzetto pieno come una volta e di non far mancare l’incitamento ai ragazzi. Da parte mia faro’ il possibile con i miei scatti a far si che la stagione resti “indimenticabile”.