Milano-Prato C/5, out Benlamrabet e Murilo

Prato-Arzignano-0009.jpgSabato Milano-Prato C/5, match dell’ottava di A2, sarà diretta dai Sigg. Intoppa di Roma 2 e Campi di Ciampino; cronometrista il Sig. Parente di Como. I video a cura di Galilej Gjini. Il punto di Bernabò. La situazione in Under 21 e Juniores.

Nel Prato C/5 mancherà lo squalificato Murilo Rodrigues, che contro l’Arzignano ha ricevuto il quinto giallo stagionale. Il giudice sportivo ha squalificato per due giornate Mirabelli (Aosta) e per un turno Major (Arzignano).
Il Prato C/5 è stato inoltre multato di 200 euro “per corali ingiurie e minacce da parte di propri sostenitori nei confronti dell’arbitro al termine dell’incontro”.
Ricordiamo che Milano-Prato C/5 si giocherà al Palasport di Sedriano (Via S. Allende, 20018 Sedriano MI) con inizio alle ore 15.
Sarà ancora assente anche Benlamrabet: i nuovi esami medici a cui l’attaccante è stato sottoposto hanno evidenziato la necessità per il giocatore di proseguire nelle terapie di recupero. Rientrerà invece dopo il turno di squalifica Josiko.

CLASSIFICA SUB IUDICE. E’ sub iudice la classifica del girone A della Serie A2. Il Ciampino ha infatti presentato reclamo riguardo alla partita della sesta d’andata, Cagliari-Ciampino 2-0. In caso di accettazione del ricorso, il Ciampino aggancerebbe in testa alla classifica PesaroFano e Prato C/5.

MARCATORI: Josiko 8, Murilo 7, Cachón 5, Solano 3, Balestri 2, Benlamrabet 1.

UNDER 21. Netto successo esterno domenica scorsa per l’Under 21 di Stefano Tesi, impostasi 14-8 sul terreno dei pari età della Futsal Sangiovannese.
Mattatore del match Pellegrino, fresco di debutto in A2 ed autore di 5 reti. Tripletta per Iacona, doppietta per Petri. Sono andati in gol per i biancazzurri anche Lascialfari, Cinquina, Colzi e Sotelo.
Classifica: Città di Massa e Prato 12; Gisinti Pistoia 11; Unione Livorno 9; Montecalvoli e Bulls San Giusto 8; Cus Pisa, Poggibonsese e Futsal Pontedera 6; Mattagnanese 5; Futsal Sangiovannese 3; Atlante Grosseto 0.
Prossimo turno (sesta giornata, domenica 13 novembre 2016): Bulls San Giusto-Atlante Grosseto; Cus Pisa-Futsal Sangiovannese; Poggibonsese-Montecalvoli; Città di Massa-Gisinti Pistoia; Mattagnanese-Futsal Pontedera; Prato C/5-Unione Livorno.
Marcatori: Petri e Pellegrino 7; Iacona 5; Benlamrabet 4; Sotelo, Meoni e Karaja 3; Loffredo 2; Pini, Lascialfari, Colzi e Cinquina 1.

JUNIORES. Vittoria anche per la Juniores biancazzurra sabato scorso: l’8-1 finale sul Futsal Pontedera porta le firme di Zenunaj (tripletta), Sotelo (doppietta), Burberi, Lascialfari e Cinquina.
Classifica: Bulls San Giusto e Real Livorno 12; Gisinti Pistoia, Prato e Arpi Nova 9; Cus Pisa e Unione Livorno 6; Calcetto Insieme 4; Montecalvoli 3; Atlante Grosseto 1; Verag Villaggio e Futsal Pontedera 0.
Prossimo turno (quinta giornata, sabato 12 novembre 2016): Cus Pisa-Montecalvoli; Calcetto Insieme-Verag Villaggio; Gisinti Pistoia-Bulls San Giusto; Futsal Pontedera-Arpi Nova; Real Livorno-Atlante Grosseto; Unione Livorno-Prato C/5.
Marcatori: Loffredo e Lascialfari 4; Zenunaj 3; Sotelo, Fanelli, D’Orsi e Burberi 2; Costa Cardone e Cinquina 1.

“Oltre la cronaca”: Prato-Real Arzignano 6-6
Impressioni di Cesare Bernabò
Sì, ormai non può essere più soltanto una mera impressione: il Prato Calcio a 5 ha qualche problema.
Eppure, sia chiaro, dopo aver assistito all’incontro, nonostante un Prato C/5 giuocante benissimo solo un tempo (per una panca, invero, un po’ corta), il pareggio finale degli ospiti, senza nulla togliere ai veneti, l’ho vissuto come un vero e proprio scippo, senza capirne il perché. E’ però un fatto che negli ultimi due turni di un “periglioso e guato” campionato di serie A2, i lanieri targati Mr. Madrid siano un po’ sembrati – come dire – opacizzarsi, perdendo appunto quello smalto, quella brillantezza, cui ci avevano abituato.
Certo: l’assenza dello squalificato Josiko, Murilo acciaccato eppure stoicamente sempre in campo, Benlamrabet indisponibile sono un po’ un limite alla continuità di quella fiabesca forma fisica “ammazzasette” che aveva (ed uso volutamente l’imperfetto) conquistato tutto il popolo di fede biancazzurra e – forse – non solo, in un inizio campionato col cosiddetto “botto”, fatto illudere un po’ tutti che tutto fosse più facile del previsto, “il vento è girato” – speriamo – momentaneamente – a sfavore dei lanieri del futsal.
Dalla partita con la Capitolina – sebbene con un Prato vincente 3-0 fuori casa – qualcosa è cominciato a cambiare. Il quintetto delle meraviglie ha cominciato – a mio modesto modo di vedere – a diventare più prevedibile, meno veloce, meno brillante del solito.
E’ una flessione – tutto sommato – anche fisiologicamente naturale e comprensibile dopo una partenza “a razzo”. A parte il crollo di proporzioni tennistiche – in score – con il PesaroFano, tutto il resto ci può stare, compreso un debito con la fortuna perché, non dimentichiamolo, nella gara con l’Arzignano, solo per il fatto di essere stati raggiunti col 6-6 quasi sul fischio finale ed “in quel modo” possiamo dire, ironicamente, che la classica “dea bendata” ancora una volta si sia tolta la benda ed abbia strizzato l’occhio agli avversari dei lanieri!
Comunque: bravi tutti!
Sembrerà strano ma credo, profondamente, che siano proprio questi i momenti delicati ed importanti che fortifichino psicologicamente ogni gruppo e lo cementizzino coi propri tifosi.
E’ proprio questo il momento di stringersi attorno ad una società amata e da amare ed – oltretutto – sempre in vetta alla classifica, in condominio col PesaroFano.
CREDIAMO SEMPRE, TIFOSI LANIERI AMATISSIMI, nei nostri beniamini, presenziando sempre a tutte le gare dei Ns. amatissimi biancazzurri, di qui alla fine del campionato: perché questa meravigliosa società di futsal lo merita davvero!
Questo è il mio auspicio più sincero, perché IL PRATO C/5 E’ ANCHE NOSTRO: AIUTIAMOLO A DIVENTARE SEMPRE PIU’ FORTE!
Grazie per la cortese attenzione, alla prossima,
l’opinionista Cesare Bernabò.