Mister Coccia: “Dobbiamo vincere e convincere”

08time-out.jpgIntervista al tecnico laniero Roberto Coccia alla vigilia del grande derby di domani: alle ore 16 all’Estraforum va in scena la classicissima Prato-Poggibonsese. I lanieri hanno recuperato Balestri, Casamenti e Wellington.

Rientra dalla squalifica Biscaro, sono sempre indisponibili Permuy, Mashaba, Calamai e Baldassarri.

Mister Coccia, com’è andata la settimana?
E’ stata una buonissima settimana di lavoro. Ci siamo allenati bene ed abbiamo recuperato gli infortunati. Sono molto contento perché vedo i ragazzi davvero carichi. Certo, in campo probabilmente pagheremo la compattezza che il Poggibonsi già ha e che noi stiamo ancora cercando, ma ho molta fiducia.

Roberto Coccia, tecnico biancazzurro

Roberto Coccia, tecnico biancazzurro

Che derby si aspetta?
La partita probabilmente avrà una fase iniziale molto accorta, con possesso palla qualitativo da entrambe le parti, e dunque un buon calcio a 5. Saranno errori e disattenzioni eventuali ad indirizzare la partita in un senso o nell’altro. Ci vorrà grande attenzione. Noi siamo convinti che il vero Prato Calcio a 5 non è quello visto a Rosta, lento, non difensivo, che pareva voler vivere su una sorta di diritto quasi acquisito. Siamo pienamente consapevoli che per vincere dobbiamo lottare, dobbiamo fare il Prato. Credo che abbiamo sia le qualità che le motivazioni per vedere già da subito un Prato molto diverso da quello della prima giornata e molto più vicino a quello ammirato l’anno scorso.

Prato-Poggibonsese è una rivincita?
Sarei ipocrita se rispondessi di no. E’ una partita molto importante ed anche una rivincita. Anche se poi in semifinale non abbiamo perso. Siamo usciti ai rigori dopo una partita in emergenza, non è che siamo stati battuti sul campo. Il nostro compito comunque è chiaro: siamo chiamati a vincere ed a convincere.