Orgogliosi del nostro Nuova Comauto Prato!

_AG11841Biancazzurri fuori ai rigori ad oltranza nella semifinale di Coppa contro il Milano. Non è bastata una prova di grande orgoglio, determinazione ed organizzazione di gioco. In finale il trofeo è poi andato con merito al PesaroFano. Sabato torna la A2.

Il Nuova Comauto Prato è stato appena eliminato ai rigori, mister Suso rincuora i suoi: il video testimonia uno dei momenti più emozionanti in assoluto della Final Eight

Il Nuova Comauto Prato è stato appena eliminato ai rigori, mister Suso rincuora i suoi: il video testimonia uno dei momenti più emozionanti in assoluto della Final Eight (cliccate sull’immagine per vedere il video di Facebook)

MILANO-NUOVA COMAUTO PRATO 4-3 (d.c.r.)
MILANO: Tondi, Juanpe, Gargantini, Luciano, Esposito, Leandrinho, Fantecele, Alan, Brioschi, Migliano Minazzoli, Ghezzi, Murdaca. All. Sau.
NUOVA COMAUTO PRATO: Perez, Iacona, Fumes, Karaja, Benlamrabet, Josiko, Mangione, Balestri, Rosati, Morganti, Murilo, Campagna. All. Suso.
ARBITRI: Morandi di Brindisi e Oliviero di Pesaro; terzo uomo Impedovo di Bari; cronometrista De Lorenzo di Brindisi.
RETI: pt 8’53” Rosati; st 1’01” Gargantini; sequenza rigori Rosati gol, Fantecele parato, Josiko gol, Leandrinho gol, Murilo sbagliato, Esposito gol, Fumes parato, Luciano gol.
NOTE: ammoniti Esposito, Fumes e Mangione; spettatori 400 circa.
MARTINA FRANCA (TA). Il Milano si conferma la bestia nera del Nuova Comauto Prato Calcio a 5 ma questa volta c’è mancato davvero un millimetro ad una straordinaria qualificazione alla finale. Mister Suso ha messo in campo una squadra decisa ed organizzata che è stata capace di imbrigliare i lombardi e di arrivare ad un soffio dalla finale. Dopo cinque sconfitte di fila in due anni, stavolta il Prato almeno sul campo non è stato battuto dal Milano.
E’ il Milano a fare la partita ed a provarci al 3′ prima col tacco di Gargantini (Perez ribatte), poi con Leandrinho che centra la traversa su bel tiro al volo. Al 5′ Perez deve uscire su Fantecele, subito dopo Esposito colpisce un palo. Il Prato però c’è eccome. Al 6′ un contropiede Josiko-Murilo fa venire i brividi ai lombardi, al 9′ Rosati viene anticipato all’ultimo da Luciano. Dal calcio d’angolo conseguente arriva il gol del vantaggio biancazzurro: Murilo batte da sinistra trovando Rosati che in scivolata anticipa il difensore ed insacca all’angolino.
Il Milano reagisce e Perez all’11’ si supera su Gargantini, mentre al 13′ un ottimo Karaja libera al tiro Murilo che calcia alto. Al 15′ nuova occasione per Murilo, ma intanto peggiorano le condizioni di Josiko. Il giocatore spagnolo, già dolorante nel corso del match con l’Augusta, esce in lacrime dal campo per un dolore alla schiena: eroico, Josiko poi rientrerà stringendo i denti nella ripresa nonostante tutto.
Intanto è il Prato che in questa fase spreca: al 17′ Rosati, libero contro Tondi, vede respinto dal portiere in uscita il suo tentativo di pallonetto. A 2’45” dal termine i lanieri spendono il quinto fallo, lo stesso accade al Milano ad 1’52” dal termine ma non vi sono tiri liberi.
Nella ripresa i ragazzi di Sau pareggiano subito. Gargantini elude la marcatura di Morganti e, liberato in corsa centralmente, fa secco Perez per l’1-1 dopo appena 1’01”. Subito dopo Perez replica a Leandrinho. Il Nuova Comauto Prato reagisce, al 5′ Murilo impegna Tondi, mentre Josiko torna coraggiosamente in campo. La partita è tiratissima, al 6′ Perez salva in uscita su Migliano Minazzoli, al 7′ base del palo centrata da Juanpe. Al 9′ è invece Rosati a salvare affannosamente sulla riga.
Il Prato però non molla, al 12′ Morganti costringe Tondi a respingere. Passano i minuti, l’1-1 non cambia, le squadre sono sempre più stanche, si va ai rigori.
Segna Rosati, poi Perez para il penalty di Fantecele. Segnano Josiko e Leandrinho, sul 2-1 il Prato ha il match point ma il tiro di Murilo termina a lato della porta di Tondi. Per i lanieri è una mazzata, Esposito pareggia e si va ad oltranza. Dove Tondi para il rigore di Fumes e Luciano segna portando il Milano in finale.
Peccato per il finale amaro ma di questo Prato, di tutti i giocatori e del nostro mister, si può essere soltanto orgogliosi.
In finale poi poca storia col fortissimo PesaroFano sempre padrone della partita contro un Milano troppo stanco: finisce 7-2 per i marchigiani che così possono festeggiare con merito la doppietta campionato-Coppa. Complimenti, Pesaro!

Perez para il primo rigore della semifinale: purtroppo non è bastato ma è stato un grande Nuova Comauto Prato (foto Tema Fotografi Futsal Cisternino)

Il sorriso di Perez che para a Fantecele il primo rigore dei lombardi in semifinale: purtroppo non è bastato ma è stato un grande Nuova Comauto Prato (foto Tema Fotografi Futsal Cisternino)

LA FINALISSIMA: Italservice PesaroFano-Milano 7-2
ITALSERVICE PESAROFANO: Weber, Tonidandel, Stringari, Tres Rudinei, Hector, Vagnini, Bonci, Burato, Egea, Mercolini, Lamedica, Gennari. All. Cafù.
MILANO: Tondi, Luciano Mendes, Leandrinho, Alan, Gargantini, Juanpe, Esposito, Brioschi, Migliano Minazzoli, Ghezzi, Fantecele, Murdaca. All. Sau.
RETI: pt 3’24” e 9’39” Hector (P), 11’05” Weber (P); st 7’10” Tres Rudinei (P), 9’40” Esposito (M), 10’19” Tonidandel (P), 14’46” Lamedica (P), 15’33” Gargantini (M), 19’51” Stringari (P).
AMMONITI: Luciano Mendes (M), Tonidandel (P).
ARBITRI: Giovanni Zannola (Ostia), Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia), Luca Caracozzi (Foggia) CRONO: Luigi Fiorentino (Molfetta).

**

FINAL EIGHT COPPA ITALIA SERIE A2 (PalaWojtyla, Martina Franca, TA)
QUARTI DI FINALE, VENERDI’ 10 MARZO 

ITALSERVICE PESAROFANO-AVIS BORUSSIA POLICORO 3-1
REAL ARZIGNANO-CRISTIAN BARLETTA 2-3 VIDEO
AUGUSTA-NUOVA COMAUTO PRATO 3-5 d.t.r. VIDEO
BLOCK STEM CISTERNINO-MILANO 2-4 VIDEO

SEMIFINALI, SABATO 11 MARZO
ITALSERVICE PESAROFANO-CRISTIAN BARLETTA 3-2 VIDEO
NUOVA COMAUTO PRATO-MILANO 3-4 d.t.r. VIDEO

FINALE, DOMENICA 12 MARZO
ITALSERVICE PESAROFANO-MILANO 7-2