Orte-Nuova Comauto Prato anticipata alle ore 15

Prato-Szigetszentmiklos-0069.jpgQuart’ultima giornata domani in A2, Prato sul difficile campo della B&A Sport Orte. Su richiesta della squadra di casa l’inizio del match è stato anticipato alle 15. Arbitrano Malandra di Avezzano e Sorci di Pesaro. Lanieri reduci dal beffardo 5-5 con la Leonardo.

E’ chiamato a reagire il Nuova Comauto Prato di mister Suso, reo di aver gettato al vento la vittoria nella partita-salvezza di sabato scorso contro la Leonardo. Alle ore 15 la quartultima giornata vedrà i lanieri impegnati sul campo della B&A Sport Orte, quinta in classifica in una graduatoria che in vetta è cortissima. La partita sarà arbitrata da Malandra di Avezzano e Sorci di Pesaro, cronometrista Stelluti di Ancona.

A seguire ci sarà un nuovo turno di riposo: la terzultima giornata, Nuova Comauto Prato-Olimpus Roma, si giocherà sabato 24 marzo.

Serie A2 – Girone A – Ottava di ritorno (sabato 10 marzo 2018)
Atlante Grosseto-Carrè Chiuppano (15)
Bubi Merano-Città di Sestu (16)
Olimpus Roma-Civitella (16)
B&A Sport Orte-Nuova Comauto Prato (ore 15)
Ossi San Bartolomeo-Arzignano (16)
Riposa: Leonardo Cagliari

Classifica: Civitella*, Carrè Chiuppano e Arzignano 31; Città di Sestu 30; B&A Sport Orte 28; Bubi Merano e Olimpus Roma 24; Atlante Grosseto 22; Ossi San Bartolomeo e Nuova Comauto Prato* 11; Leonardo Cagliari 5.

Terzultima giornata (sabato 24 marzo 2018)
Arzignano-Atlante Grosseto (16)
Leonardo-B&A Sport Orte (15)
Carrè Chiuppano-Merano (16)
Nuova Comauto Prato-Olimpus Roma (16)
Civitella-Ossi San Bartolomeo (15,30)
Riposa: Città di Sestu

***

NUOVA COMAUTO PRATO-LEONARDO CAGLIARI 5-5
NUOVA COMAUTO PRATO: Laino, Wallace, Birghillotti, Dopico, Petri, Veneruso, Cerciello, Vinicinho, Solazzo, Juanillo, Buti. All. Suso.
LEONARDO CAGLIARI: Lecca, Podda, Demurtas, Piaz, Cogotti, Billai, Deivison, Spanu, Tidu, Murgia, Perdighe, Cossu. All. Catta.
ARBITRI: Botter di Venezia e Suelotto di Bassano del Grappa.
RETI: pt 7’47” Vinicinho, 10’11” e 10’36” Juanillo; st 0’11” Juanillo, 1’23” Tidu, 4’50” Demurtas, 10’38” Juanillo, 16’30” Piaz, 16’42” e 19’05” Demurtas.
NOTE: ammoniti Juanillo, Spanu e Perdighe; nessun tiro libero; spettatori 200 circa.
PRATO. Avanti 5-2 i lanieri si fanno rimontare fino al 5-5 negli ultimi tre minuti e mezzo. E’ un pareggio deludente ed incredibile. Sballate alcune decisioni arbitrali ma il Prato deve condannare soprattutto se stesso. Play-out dietro l’angolo.

Il Commento dell’opinionista Cesare Bernabò

“Oltre la cronaca”.  Commento, al match, oltre i dati numerici: Prato c/5 Vs Leonardo 5 : 5

di Cesare Bernabò

“Risultato subbuteistico”
7^ “di ritorno, in un “Campionato di A2″, per un Prato calcio a 5 con un assoluto bisogno di punti per potersi “salvare anzitempo” da una retrocessione che fa’ sempre più paura.
Questo il motivo per il quale i biancazzurri di Mr. Suso, Sabato 3 Marzo avrebbero dovuto vincere e convincere, in casa – all’Estraforum  : niente di più, niente di meno ed.. invece?..
Invece – abbiamo il coraggio di dirlo (senza offesa per il pur pugnace Leonardo calcio a 5 di Mr. Catta) – … : patatrak!
I lanieri si son fatti “harakiri” proprio nel più beffardo dei modi.., proprio in quel periodo di gara in cui – paradossalmente vincevano 5 : 2 ed avrebbero potuto stravincere, in cui sarebbe stato necessario saper soffrire invece che “fare a pugni” ed attaccare in modo azzardato.
Un primo tempo, un po’ soporifero – per la verità – ma sempre col “pallino del gioco in mano”, per i padroni di casa, poi.. un goal fantasma convalidato dall’arbitro, nella ripresa siglato da Piaz ed un Prato calcio a 5 sempre più svuotato psicologicamente e senza troppe alternative in cambi.
Il match è stato deciso da 3 interminabili minuti di “ordinaria follia”.
La cosiddetta paura di perdere, ha prevalso sul ragionamento.., sulla Tecnica didattica fin qui sciorinata dal Grande Allenatore spagnolo, in Campionato: me ne chiedo il perchè, conoscendone la smisurata intelligenza e razionalità.
I biancazzurri, vale la pena ricordarlo: hanno concluso il 1° tempo sul 3 : 0 e per buona parte della ripresa erano in vantaggio di 3 goals sugli avversari.
Come spesso accade, la squadra in vantaggio (momentaneo) ha – ahinoi! – cominciato a sbandare, dopo una rete subita – forse, come già accenato –  “inesistente”, eppure convalidata dal Direttore di gara.
Per contro – gli ospiti cagliaritani – hanno sempre più “cominciato a crederci”, soprattutto nella 2^ frazione di gara – fino ad acciuffare il preziosissimo punto, a 55″ dalla sirena finale,  che blocca il gap in classifica tra le 2 contendenti, entrambe in lotta per la salvezza (6 punti di differenza: molto vicino agli oltre 8  della.. – diciamo – “tranquillità salvifica”).
Parate da applausi del portiere Laino, un goal negato – dal Sig. arbitro – a Juanillo, (beh.., anche “all’andata” non ci disse bene..) ma soprattutto più “occasioni goal”- rispetto agli ospiti – è quanto possa annotare il Prato calcio a 5, ripensando ai fotogrammi di questa pellicola, non troppo rassicurante anche e soprattutto per i Grandi cuori dei Presidentissimi Aniello Apicella e Suo Vice Renzo Gualchieri.
Insomma : di qualsiasi cosa si potrà discutere , ma poco si dovrà recriminare quando penseremo ai Cavalieri del Futsal, se non focalizzare la nostra attenzione ad un evidente loro credito con un’ipotetica “dea bendata del Futsal”.
Non potrà andar sempre così e – pur lungi da eventuali ed inutili accenni vittimisti – confido in un miglior futuro, già a partire da sabato prossimo.
Desidero conchiudere questo mio “commento” con la speranza di vedere anoòra un Palazzetto dello Sport, sempre traboccante di tifosi e di quel sano ORGOGLIO PRATESE che ho sempre “avvertito” all’Estraforum ma .. oggi, quasi.. penetrantemi nelle ossa, sino a commuovermi.
Alla prossima & .. : FORZA PRATOOOOOOOO!!!!!!!!
Cesare  Bernabò

Settima di ritorno (sabato 3 marzo 2018)
Città di Sestu-Atlante Grosseto 2-3
Civitella-B&A Sport Orte 3-2
Nuova Comauto Prato-Leonardo Cagliari 5-5
Arzignano-Olimpus Roma 4-3
Carrè Chiuppano-Ossi San Bartolomeo 14-4
Riposa: Bubi Merano