Oscar Santaliestra saluta il Prato Calcio a 5

OscarLo spagnolo Oscar ed il Prato C/5 si dicono ufficialmente arrivederci: Santaliestra la prossima stagione giocherà nel CD Debabarrena, formazione della serie B iberica: “Resto in Spagna per studiare, devo pensare al mio futuro”. L’intervista.

Caro Oscar, che peccato non rivederti in biancazzurro anche la prossima stagione. Perché lasci il Prato C/5?
Non è stato per niente facile prendere questa decisione. Ho scelto di rimanere in Spagna perché così posso continuare i miei studi, oltre a giocare anche qui in una squadra competitiva. Alla fine il nostro futuro è ciò che studiamo, ed io ho bisogno di pensare anche al mio domani.

Che ricordi porterai con te della tua avventura italiana?
Il primo ricordo sarà la città di Prato. Poi, tutte le grandissime persone che ho conosciuto e che mi hanno sempre sostenuto. E poi ricorderò sempre la grande esperienza di giocare nel Prato Calcio a 5, un pezzo di storia del futsal italiano.

Come ti è sembrato il calcio a 5 italiano, almeno a livello di serie B?
L’ho visto diverso rispetto al futsal che si gioca in Spagna. In Italia il gioco è molto più fisico e meno tattico.

Dove giocherai la prossima stagione?
Sarò nel CD Debabarrena, nella serie B spagnola: l’obiettivo è salire in A2. Speriamo che tutto vada bene!

Cosa vuoi dire ai tifosi biancazzurri per salutarli?
Posso solo ringraziarli di cuore per tutto il sostegno che mi hanno dato. I tifosi sono sempre stati vicini a noi giocatori, sia nei momenti difficili che in quelli più belli. Sono sicuro che tutto questo non finirà, anzi, la passione deve crescere ancora perché c’è da sostenere sempre più il Prato Calcio a 5, che deve andare in serie A2! GRAZIE TIFOSI!

Oscar Santaliestra ha deciso: resta in Spagna (foto Marco Bilenchi)

Oscar Santaliestra ha deciso: resta in Spagna (foto Marco Bilenchi)

E grazie a te, Oscar! Che tutto ti vada per il meglio nella tua prossima avventura sportiva e nella vita! Chissà poi che questo non sia solo un arrivederci…