Peppegol Apruzzese: “Benvenuto Wellington, ti aspettiamo”

05.jpgIl “bomber tascabile” biancazzurro si fa portavoce della grande soddisfazione (e della curiosità) della squadra laniera, che sarà in ritiro all’Estraforum da lunedì 2 settembre. L’intervista a Giuseppe Apruzzese.

Appena la notizia dell’arrivo di Wellington al Prato C/5 è stata ufficializzata, è iniziato subito un rincorrersi di commenti e di reazioni provenienti da ogni dove. Il commento che più ci incuriosiva però era quello dei nuovi compagni di squadra dell’attaccante brasiliano…
Apruzzese, qual è la tua prima reazione?
“Grande soddisfazione e tanta curiosità. Benvenuto Wellington, non vediamo l’ora di conoscerti!”.
La tua prima impressione sul giocatore?
“Ottima. Tanto più che, oltre all’aspetto tecnico, mi sembra un ragazzo umile, tranquillo, che pensa al lavoro e a giocare. Anche l’età è quella giusta, è giovane ma non alla prima esperienza. Poi si è informato, ha visto i nostri video e mi sembra in grado, visto anche il suo curriculum, di integrarsi subito nel nostro gruppo. Bene, non vediamo l’ora di abbracciarlo, di presentarci tutti quanti e poi di iniziare a giocare con lui”.

Calamai ed Apruzzese, due dei confermati "eccellenti" del Prato C/5 versione 2013-2014

Calamai ed Apruzzese, due dei confermati “eccellenti” del Prato C/5 versione 2013-2014

Che coppia sarete in attacco?
“Wellington è un giocatore che ha segnato tanto, sicuramente aiuterà anche me a segnare di più. Speriamo contribuisca a farci fare quel salto di qualità che noi tutti ci aspettiamo. Per fortuna tra poco si ricomincia: non vedo l’ora di giocare”.
Avete compensato le partenze di Quattrini e Di Lalla o vi manca ancora esperienza?
“Io direi che le partenze, seppure importanti, a questo punto sono state ben compensate. Vincentini e Leone di esperienza ne hanno da vendere, lo stesso Ribeiro almeno a giudicare dal curriculum non ha problemi al riguardo. La squadra in generale mi sembra competitiva ed equilibrata. L’arrivo di Ribeiro è la famosa ciliegina sulla torta. Ora naturalmente lo aspettiamo al giudizio del campo, ma siamo molto fiduciosi e felici del suo arrivo”.
Le avversarie non mancano: le piemontesi sono le favorite del campionato?
“Indubbiamente in questa fase tutti si stanno rinforzando, piemontesi in primis. Alla prima giornata troviamo subito un’Astense molto competitiva. Sono convinto però che a lottare ci saremo anche noi. Le prime partite dovranno darci la grinta per fare bene. Di certo iniziamo ancora più convinti dell’anno scorso, secondo me siamo più competitivi”.
Nessuno però vi pronostica.
“Meglio così. Era così anche l’anno scorso, poi siamo arrivati secondi sfiorando la finale. I pronostici non ci interessano. Lasciamo che siano gli altri a fare paura, adesso. Al mio paese si dice che la paura viene tutta insieme”.
Che altre reazioni hai sentito?
“La squadra è contenta dello sforzo fatto dalla società. Ci tengo molto a ringraziarla anch’io, la società ha fatto un grandissimo lavoro in estate. Quanto ad altre reazioni, mi sono arrivati molti messaggi dai tifosi. Mi hanno scritto un po’ di tutto: tu e Wellington insieme farete 50 gol, fateci sognare, con Wellington a farti da sponda segnerai tantissimo, e così via. Bello, questo entusiasmo mi piace”.

Il grande Peppegol, Giuseppe Apruzzese

Il grande Peppegol, Giuseppe Apruzzese