Per il Prato C/5 appassionante scontro diretto ad Orte

Prato-Flli-Bari-0074.jpgPRATO. Bella e difficile, la sfida della terza giornata di ritorno per i biancazzurri. Il Prato C/5 di mister Suso si reca sul campo di Orte per affrontare la B&A Sport, quinta ad un punto dai lanieri. Prato con Rosati ma senza Morganti, Karaja e Benlamrabet.

Il Prato C/5 domani sarà impegnato sul campo del B&A Sport di Orte (foto Bilenchi)

Il Prato C/5 domani sarà impegnato sul campo del B&A Sport di Orte (foto Bilenchi)

I laziali hanno il migliore attacco in assoluto del campionato, forte di Sanna, Varela e del nuovo arrivo Santos, e sono una squadra giovane e dinamica che ha saputo ritagliarsi un ruolo da sorpresa del girone. Al centro della difesa spicca l’esperto Batata.
Il Prato viene dal convincente successo sulla F.lli Bari. Contro gli emiliani si è rivisto un gruppo laniero attento in difesa e molto concentrato, anche se ancora sprecone in attacco. Per mister Suso non mancano i grattacapi: Morganti non ha recuperato e Karaja è impegnato in Nazionale, in difesa la coperta sarà corta. Davanti torna Rosati, che ha scontato il turno di squalifica, ma resta ancora indisponibile l’infortunato di lungo corso Benlamrabet. A pesare nella testa dei lanieri, poi, sono le statistiche: il Prato viene da cinque trasferte nelle quali non ha raccolto neanche un punto.
Il calcio d’inizio ad Orte verrà dato alle ore 16. Gli arbitri sono i Sigg. Allotta (Torino) e Moscone (L’Aquila), cronometrista è il Sig. Turano (Roma 2).

Serie A2 – Terza giornata di ritorno (sabato 21.1.2017)
Ore 15
Capitolina Marconi-Bubi Merano
PesaroFano-Cagliari
Atlante-F.lli Bari
Aosta-Olimpus Roma
Ore 15,30
Castello-Milano
Ore 16
Arzignano-Ciampino
B&A Sport Orte-Prato C/5

Classifica: PesaroFano 38; Arzignano 34; Milano 29; Prato 28; B&A Sport Orte 27; Atlante, Olimpus e Ciampino 24; Merano 21; Cagliari 17; F.lli Bari 13; Capitolina Marconi 11; Aosta e Castello 3.

Fumes contro la F.lli Bari è stato uno dei più positivi (foto Bilenchi)

Fumes contro la F.lli Bari è stato uno dei più positivi (foto Bilenchi)