Perez: “Un buon inizio, e il gruppo è meraviglioso”

Praparazione-26-08-0110.jpg

Il portiere Thiago Perez, uno dei tanti volti nuovi del Prato 2015-2016, pensa positivo: “C’è stato gruppo fin da subito, questo rende tutto più facile. E’ una A2 di alto livello ma siamo molto fiduciosi. E ora sotto col lavoro”.

Thiago, com’è andata la prima amichevole?
E’ andata bene. La partita era importante per sciogliere un po’ le gambe. E’ più o meno una settimana che stiamo facendo allenamenti fisici. Abbiamo giocato bene e fatto un bel possesso palla. Era quello che ci aveva chiesto il mister: girare palla e cercare sempre il gol, provando anche un paio di movimenti da calcio d’angolo e da fallo laterale che abbiamo visto prima della partita.

Adesso un’altra settimana di duro lavoro fino all’amichevole di martedì prossimo col Firenze.
Adesso ricominciamo, con tanto allenamento fisico ed iniziando a vedere qualcosa con la palla, in modo da ottenere dei progressi già nelle prossime partite con Firenze e Livorno. Poi cominceremo a pensare alla grande amichevole contro il Kaos. Lì si inizieranno a vedere un po’ più di movimenti, sicuramente faremo più esercizi con la palla e credo che sulla parte fisica saremo già ad un livello buono rispetto a quello che abbiamo visto con la Lastrigiana. L’importante è progredire sempre.

Thiago Perez è al suo primo anno di serie A2 (foto Bilenchi)

Thiago Perez è al suo primo anno di serie A2 (foto Bilenchi)

Come sta nascendo questo Prato così rinnovato?
Per me la cosa più importante è il gruppo e su quello non c’è niente da dire. Tutti noi ragazzi siamo andati d’accordo fin da subito. Sin dai primi giorni abbiamo formato un gruppo meraviglioso, sembra che ci conosciamo già da tempo. E’ un aspetto molto importante perché così diventano un po’ più facili tutte le altre cose, in campo e fuori.

Il Prato ha le carte in regola per centrare la salvezza?
La A2 quest’anno è un campionato di alto livello. A livello di rosa vedo almeno dieci squadre che sono molto forti. Noi stiamo lavorando con serietà e bene. Speriamo di raggiungere l’obiettivo più alto possibile.