Play-off dell’Under 21, i lanieri passano ai 32esimi

Bulls-Prato-U21-0112.jpgCon la doppietta di Benlamrabet e le reti di Pellegrino e Loffredo i ragazzi di Carlesi superano 4-0 l’Unione Livorno e passano il primo turno dei play-off. Affronteranno il Cus Pisa, che vincendo 6-3 ha eliminato i Bulls San Giusto. Serie A2: il punto di Bernabò.

L'Under 21 laniera ha passato il primo turno dei play-off (foto Bilenchi)

L’Under 21 laniera ha passato il primo turno dei play-off (foto Bilenchi)

PRATO UNDER 21-UNIONE LIVORNO 4-0
PRATO C/5: Gelli, Pini, Karaja, Loffredo, Benlamrabet, Iacona, D’Orsi, Pellegrino, Sotelo, Di Santo, Rocchini, Colzi. All. Carlesi.
RETI: Benlamrabet 2, Pellegrino, Loffredo.
Con la doppietta di Benlamrabet e le reti di Pellegrino e Loffredo i ragazzi di Carlesi superano 4-0 l’Unione Livorno e passano il primo turno dei play-off. Meritato il successo dei giovani biancazzurri, che adesso nei trentaduesimi di finale affronteranno il Cus Pisa. I pisani, vincendo 6-3, hanno eliminato i Bulls San Giusto.

Benlamrabet ha realizzato una doppietta (foto Bilenchi)

Benlamrabet ha realizzato una doppietta (foto Bilenchi)

Serie A2 – Penultima giornata (sabato 25.3.2017, ore 16)
Aosta-Cagliari 0-7
Atlante Grosseto-Merano 3-8
B&A Sport Orte-Ciampino 3-3
Capitolina Marconi-Milano 3-4
F.lli Bari Reggio Emilia-PesaroFano 4-13
Nuova Comauto Prato C/5-Olimpus Roma 8-3
Arzignano-Castello 4-1

Classifica: PesaroFano 68; Milano 56; Arzignano 51; Nuova Comauto Prato 49; B&A Sport Orte 44; Olimpus Roma 41; Atlante Grosseto 37; Ciampino 36; Cagliari 31; Merano 27; Capitolina Marconi 25; F.lli Bari 17; Castello 12; Aosta 4.

Ultima giornata (sabato 1.4.2017, ore 16)
Merano-Nuova Comauto Prato C/5
Cagliari-B&A Sport
Castello-Capitolina Marconi
Ciampino-Atlante Grosseto
Milano-Aosta
Olimpus Roma-F.lli Bari Reggio Emilia
PesaroFano-Arzignano

“Oltre la cronaca” di Cesare Bernabò
Nuova Comauto Prato-Olimpus Roma 8-3
Josiko’s day: set tennistico per lui. Biancazzurri da standing ovation, Mangione mai visto così: doppietta per lui
Venticinquesima di campionato in serie A2 girone A all’EstraForum. Tra Nuova Comauto Prato ed Olimpus Roma si gioca forse l’ultima fetta di una dolce torta gustabile per il passaggio ai play off. Tutte e due le compagini debbono vincere per sperare in qualcosa, ma sarà – come sempre – il campo a decidere.
Biancazzurri quarti e giallorossi sesti, la trance agonistica della conquista di tre preziosissimi punti abbatte ogni differenza in classifica tra le due squadre. La cornice di pubblico, meno ampia del solito ma calorosa, anima il match dal primo all’ultimo minuto.
Match prevedibilmente “scorbutico”, Prato orfano dello squalificato Murilo ed ospiti senza Manuel e Leonardo Del Ferraro per lo stesso motivo.
Dirigono gli arbitri Sigg. Vantini di Venezia e Scarpelli di Padova, cronometro affidato al. Sig Vannucchi di Prato. Match intenso per tutti e quaranta i minuti di gioco con poche pause da entrambe le parti e tantissime occasioni.
Dopo una prima frazione di gara terminata 3-2 per i lanieri, in cui comunque proprio i padroni di casa fanno fatica ad imporre un gioco sempre fluido grazie ai perfetti movimenti sulle proiezioni laterali di Mr. Suso (doppietta del “divin” Josiko e goal dello strepitoso Mangione, cui rispondono gli ospiti con doppietta di Federico Di Eugenio).
Nella ripresa, finalmente, controbattendo un eccessivo sfruttamento del portiere d’attacco ospite, alternatosi tra Osni Garcia e Milani scambiantisi in modo fin troppo disinvolto al titolare Bardoscia, ecco il Prato che ogni tifoso avrebbe solo sognato: inizia il Josiko’s day, nonostante i biancazzurri vengano raggiunti dal pericolosissimo Bacaro (ex Lazio) all’11’23″.
Dopo neppure due minuti dal pareggio ospite, Mangione – sottomisura – sigla un preziosissimo 4-3, con dedica “personalizzata” all’umile opinionista scrivente come mi ha confessato a fine gara il numero 10 laniero quale regalo di un mio Compleanno da poco trascorso, ma questa è un’altra storia; poco dopo il numero 10 biancazzurro – oggi particolarmente inspirato – salva persino un goal quasi sulla linea della porta del bravissimo Perez.
E’ un Prato “da lacrimoni” agli occhi!
Che emozione Amici Sportivi ed appassionati di Futsal trovarsi lì, a due passi da un Pippieffe che sforna variopinti florilegi “a go-go” ed avere il privilegio di sentirli “in diretta”, tutti da rigodersi, poi, rincantucciati sul divano la sera successiva a questo infinito ed indimenticabile Sabato di Sport!
Il tempo di “spannare” gli occhiali e di asciugarsi gli occhi, che il funambolico incontenibile Josiko segna un altro poker di goal, di cui l’ultimo a 40″ dalla sirena che sancisce – finalmente – il termine delle ostilità.
Ho, volutamente ignorato, in questo commento, gli “allontanamenti” dal campo del Ns. Presidente, dell’allenatore giallorosso, come l’espulsione di Karaja poiché – per abitudine – non sono solito disquisire sull’operato arbitrale.
Prato C/5 già qualificato, matematicamente, per i Play-off.
Quindi, Amici Tifosi biancazzurri, ora tutti a Merano il prossimo primo Aprile!
Se è “un pesce”? Ma no, Amici miei, ormai lo sapete: posso scherzar su tutto, ma non sul Prato C/5!
Posso aggiungere il mio canonico , sempre più forte e stentoreo: FORZA PRATOOOOOOOOOO?????
Beh… già fatto!
Grazie per la Cortese attenzione e… alla prossima.
L’opinionista Cesare Bernabò