Prato a Grosseto per il primo derby toscano del campionato

Prato-Tombesi-0109.jpgDopo due sconfitte consecutive contro le prime della classe, il Prato si reca domani alla Bombonera di Grosseto per il delicato derby con l’Atlante (ore 15). Arbitreranno Ghiretti di Ciampino e Fardelli di Cassino. Mercoledì la sfida si ripeterà in Coppa Italia.

ATLANTE GROSSETO-PRATO (Palabombonera, ore 15, diretta streaming)
ARBITRI: Alessandro Pompeo Ghiretti (Ciampino), Davide Fardelli (Cassino) CRONO: Alessandra Carradori (Roma 1)

STREAMING DELLA PARTITA: il link diretto allo streaming YouTube della partita, curato da Andrea Querci, verrà pubblicato pochi minuti prima dell’inizio del match sulla pagina ufficiale facebook del Prato C/5.

TOSCANA TV. Atlante-Prato andrà in onda integralmente domenica alle ore 21 sul canale 194 di Toscana TV.

Serie A2 – Quinta giornata (sabato 3 novembre 2018)
Atlante Grosseto-Prato (ore 15)
Ciampino-Real Cefalù (16)
Mirafin-Gisinti Montecatini (15)
Todis Lido di Ostia-Olimpus Roma (15)
Tombesi Ortona-Roma (15)
Aniene-Cioli Ariccia Valmontone (15)

Classifica: Tombesi 12; Cefalù 10; Lido di Ostia 8; Montecatini 7; Mirafin, Cioli e Aniene 6; Prato e Roma 4; Olimpus 3; Ciampino 2; Atlante 0.

COPPA ITALIA di SERIE A2. MERCOLEDI’ prossimo 7 NOVEMBRE alle ORE 20 si giocherà invece all’EstraForum Prato-Atlante Grosseto di Coppa Italia. Il Prato passa solo se vince con qualunque punteggio, l’Atlante passa se vince o pareggia.

SERIE C FEMMINILE. Curiosamente stasera (venerdì 2 novembre 2018) altra sfida con la società grossetana. In serie C femminile all’EstraForum si gioca Prato-Atlante, valida per la sesta giornata di campionato. Le biancazzurre con gli ultimi positivi risultati si sono riportate a meno uno dalla vetta.

UNDER 19. Dopo il vittorioso 9-1 con l’Atlante Grosseto (6 gol del capocannoniere Cinquina, in rete anche Rocchini, Lae e Raguni), i ragazzi di Sforazzini domenica 4 novembre nella quarta giornata giocano in casa del Siena Nord, prima della classe a pari punti con la Mattagnanese.

UNDER 15. Dopo lo 0-6 con la Midland Global Sport, i giovani biancazzurri domani per la quarta di campionato giocano sul campo della capolista Siena Nord.

Un passo indietro: nella quarta giornata di A2 troppo forte la capolista Tombesi per il Prato

PRATO-TOMBESI 1-4
PRATO: Massafra, Ciabatti, Vinicinho, Benlamrabet, Tosta, Petri, Abel, Berti, Solazzo, Eric, Bloisi, Laino. All. Bini Conti/Carlesi.
TOMBESI: Mambella, Lara, Sanchez, Adami, Di Risio, Renan, Silveira, Di Matteo, Zanella, Berardi, Norscia, Burato. All. Ricci.
ARBITRI: Suelotto di Bassano del Grappa e Tassinato di Padova.
RETI: pt 3’10” Adami; st 1’52” Zanella, 4’26” Adami, 17’03” Benlamrabet, 19’58” Burato.
NOTE: ammoniti Vinicinho ed Eric; nessun tiro libero; spettatori 150 circa.

Prato-Tombesi 1-4, 27.10.2018, foto Bilenchi

Prato-Tombesi 1-4, 27.10.2018, foto Marco Bilenchi: cliccate sull’immagine per accedere alla splendida fotogallery

Prato-Tombesi Ortona  1-4. “Oltre e dentro la cronaca”
di Cesare Bernabò
Lezione di Futsal all’Estraforum al cospetto di circa 150 spettatori ad opera del Tombesi Ortona, capolista della A2, girone B, a punteggio pieno con 12 punti in 4 gare, contro il Prato C/5, 4 punti; la squadra abruzzese è onestamente parsa superiore ai lanieri anche in tutto l’arco della gara.
Diciamo la verità, sportivamente:  sulla carta solo un miracolo avrebbe potuto assegnare un’insperata vittoria ai pur combattivi e Stim.mi ragazzi del “duo” Mr. Bini Conti & Mr. Carlesi, ma così – ahinoi! – non è stato.
Buono a modesto parer mio l’operato dei Sigg. Arbitri Suelotto di Bassano del Grappa e Tassinato di Padova. Bene anche il cronometrista Sig Coviello di Pisa.
Match vibrante e godibile dal 1° sino all’ultimo secondo di gioco, non consigliabile ai cosiddetti cardiopatici.
Con il quintetto base iniziale composto da Massafra, Tosta, Vinicinho, Abel ed Eric i padroni di casa di fronte ai gialloverdi ospiti muniti inizialmente di Mambella, Reis Cesar Fernando Pizzo, Adani e Zanella, hanno mostrato un’ottima combattività ed il solito gran cuore, ma, oltre ai prodigi dell’eccellente Massafra e alla grinta di Tosta, Benlamrabet (autore dell’unico goal biancazzurro, peraltro bellissimo) ed a qualche bella giocata di Berti, Eric e Vinicinho, non molto di più.
La prima frazione di gara termina col vantaggio degli abruzzesi per 0-1, firmato da Adani a 3′ e 10″ dal fischio d’inizio. Varie le occasioni da parte degli ospiti, i quali atleti paiono, nelle dinamiche di gioco e negli schemi , ingranaggi viventi di un perfetto orologio svizzero.
Nella ripresa non varia il testo del copione e ribadiscono lo score, in loro favore, i gialloverdi: Zanella (1′ e 52″) ed Adani, che sigla la sua doppietta quando il cronometro indica 4′ e 26″ dalla ripresa delle ostilità, nella seconda porzione dei 20 minuti di gioco.
I biancazzurri, sorretti dal tifo e da un’inossidabile volontà, ci provano fino in fondo e solo l’abilità del portiere del Tombesi Ortona Mambella consente ai locali di realizzare un solo goal con l’eccellente Benlamrabet al 17°e 05″.
Reazione pregevole a livello caratteriale del collettivo laniero, ma che nonostante l’ingresso del portiere di movimento Vinicinho, conduce – addirittura ed inevitabilmente- alla quarta rete per gli ospiti siglata da Burato a 2 secondi dall’ineluttabile sirena finale (19′ e 58″).
Per il Prato una seconda battuta d’arresto ben prevedibile ed una posizione di centro classifica, non certo da fregarsi le mani, per il Tombesi Ortona tre punti preziosi che portano la validissima compagine abruzzese al saldo comando della classifica.
E’ tutto.
Possano i miei 2 o 3 lettori perdonare la mia normale prostrazione da inveterato, inguaribile amante della Gloriosa Società biancazzurra e, comunque, conchiudo questo ennesimo commento col  mio istintivo, irrinunziabile, ormai canonico e stentoreo… FORZA PRATOOOOOOOOOOOOO!!!!!!
L’opininista Cesare Bernabò

Previsioni confermate, a Prato passa la capolista
di Tommaso Zinna
La squadra favorita per la vittoria del girone B del campionato di serie A2 arriva a Prato e le previsioni non vengono smentite: vittoria conquistata meritatamente, con una grande prova di forza da parte dei ragazzi di mister Ricci.
Una rosa -quella della compagine abruzzese- con un elevato tasso tecnico, già attrezzata per la massima serie A, scopriamola:
– Antonio Ricci (allenatore): ex Montesilvano, Real Rieti, Acqua&Sapone;
– Cesar Fernando Silveira “Nikinha” (capitano): ex Milano, Real Rieti, Acqua&Sapone;
– Francesco Mambella: ex Acqua&Sapone;
– Renan Pizzo: ex Luparense, Feldi Eboli, Avis Borussia Policoro;
– Rafael Adami: ex Napoli, Carrè Chiuppano;
– Matias Lara: ex Montesilvano, Kaos Futsal, Latina, Futsal Isola, Luparense, Pescara;
– Diego Burato: ex Montesilvano, Real Rieti, PesaroFano, Pescara, Feldi Eboli;
– Marciano Piovesan: ex Active Network;
– Luiz Andrade Zanella (vice capocannoniere A2 girone A l’anno scorso dietro il nostro Juanillo): ex Acqua&Sapone, Carrè Chiuppano, Asti;
– Adrian E. Sanchez: ex Pescara, Sagittario Pratola;
– Yuri Di Matteo; ex Acqua&Sapone, Real Dem, Civitella;
– Giuseppe Di Risio: ex Montesilvano, Pescara;
– Davide Berardi: ex Pescara;
– Manuel Scarinci: ex Pescara.
C’è poco da aggiungere guardando la rosa dei giallo verdi, tranne che l’obiettivo playoff rappresenti il minimo, con un potenziale così.
Manovra veloce, tasso tecnico elevato e compattezza finora spingono la squadra di Chieti in vetta alla classifica con un invidiabile 4 su 4 (quattro vittorie su altrettante quattro partite).
Tombesi Ortona arriva a Prato dopo aver affrontato in settimana l’Acqua&Sapone nel turno di Coppa Italia ed il risultato finale (la sconfitta patita per 5-4) ne dimostra la qualità e la forza, avendo tenuto testa niente meno che alla capolista della serie A.
Nonostante le ingenti energie fisiche utilizzate nella partita infrasettimanale, Ortona ha saputo imporre il proprio gioco all’EstraForum e dopo un primo tempo nel quale i chietini sono andati all’intervallo sull’1-0 (in una frazione di gioco abbastanza equilibrata), nella ripresa i ragazzi di Ricci hanno cambiato marcia, mettendo in difficoltà i biancoblù.
Assente da una parte il bomber Marciano Piovesan, mentre ancora fra le nostre fila fuori Everton, la partita è stata molto intensa e bella da vedersi, con un risultato alla fine onesto per ciò che si è visto in campo.
Di Alessio Benlamrabet il nostro goal della bandiera (sull’1-3), vicinissimo a siglare una doppietta micidiale (sempre sull’ 1-3), che avrebbe potuto portare il Prato sul 2-3.
Ad incontro terminato le occasioni di Ortona per arrotondare il punteggio non sono comunque mancate, quindi appare superficiale aggrapparsi ad una potenziale occasione da goal per i lanieri, di fronte a
tutto quello che si è visto in campo.
Aspettando di poter sognare con Everton in campo, il cui innesto darà profondità alla manovra nonché qualità e soluzioni di gioco, ci lasciamo alle spalle il doppio confronto contro la seconda squadra
in classifica (disputato sabato scorso a Cefalù) e la sfida contro i candidati principali alla vittoria del campionato: Ortona.
Consapevoli di essere abbastanza solidi in difesa, di avere un grande portiere e di avere ottimi
giocatori di corsa ma anche tecnici, speriamo di poter migliorare nella fase in cui attacchiamo
col portiere di movimento e di segnare più reti. Detto questo appuntamento a Grosseto con un solo
imperativo: vincere!
FORZA PRATO C5!!
Tommaso Zinna

Femminile: gli highlights della grande vittoria del Prato sul campo del Gisinti Montecatini (video a cura di Andrea Querci, quinta giornata di Serie C, Montecatini-Prato 2-6) – https://www.youtube.com/watch?v=xL4o933ZOHA