Prato a picco in Sardegna, è ultimo posto in classifica

Prato-Civitella-0083.jpgRipresa disastrosa, Prato battuto ed ultimo. Espulso Vinicinho. E’ un momento nerissimo per i lanieri, che avevano chiuso il primo tempo avanti per 2-1. La Leonardo rimonta e vince con merito. Buono l’arbitraggio, non visto però il gol del 4-3 di Dopico.

LEONARDO CAGLIARI-NUOVA COMAUTO PRATO 6-2
LEONARDO CAGLIARI: Orani, Demurtas, Piaz, Cogotti, Billai, Deivison, Spanu, Tidu, Murgia, Cossu, Etzi, Perdighe. All. Catta.
NUOVA COMAUTO PRATO: Gelli, Wallace, Ciabatti, Iacona, Marcos, Benlamrabet, Dopico, Petri, Vinicinho, Zangirolami, Carlesi, Perez. All. Suso.
ARBITRI: Salvatore di Gallarate e Iannuzzi di Roma; cronometrista Manca di Sassari.
RETI: pt 4’10” Benlamrabet, 10’36” Marcos, 13’54” Tidu; st 3’13” Piaz, 3’26” Cogotti, 7’11” Deivison, 16’40” Tidu, 18’19” Etzi.
NOTE: espulso Vinicinho al 6’ st per doppia ammonizione; ammoniti Piaz, Spanu, Wallace; spettatori 200 circa.
SESTU (CA). Il momento è nerissimo, il Prato cade a Sestu con la Leonardo Cagliari, scivola ultimo, si squaglia letteralmente in una ripresa da incubo. Difficile perfino commentare una debacle così sconfortante.
E dire che il Prato era partito bene. Gelli recupera ed è tra i pali, deve subito compiere un paio di interventi, poi è Vinicinho a scaldare le mani ad Orani. Al 5’ lanieri in vantaggio: azione classica di Benlamrabet, che si accentra dalla destra e scarica in rete il suo sinistro. All’11’ raddoppia Marcos su punizione.
Gelli salva su Deivison, poi Benlamrabet solo contro Orani spreca. Al 14’ Tidu dimezza le distanze con una girata in area da sinistra, poi i lanieri hanno il grande torto di divorarsi altre due reti. Prima Benlamrabet smarca Marcos che viene murato all’ultimo in area, poi Perdighe salva a porta vuota sullo stesso Benlamrabet. Subito dopo però traversa di Perdighe e parata di Gelli su Piaz.
Nella ripresa il Prato non scende in campo. Piaz pareggia di potenza dopo essersi liberato centralmente, altri 13 secondi ed il tacco di Cogotti sotto misura vale il sorpasso locale.
La notte diventa fonda quando Vinicinho rimedia il secondo giallo, che porta dritto al 4-2 di Deivison in superiorità numerica.
Solo nei minuti finali il Prato reagisce. Wallace manca di poco la porta in scivolata, Dopico al 15’ prende un palo interno clamoroso che fa gridare al gol, lo stesso Dopico ancora nel corso del 15’ centra la traversa.
Il 5-2 di Tidu in contropiede è la botta finale alle speranze laniere. Entra Petri portiere ma non c’è più tempo ed un fallo in attacco costa anche il 6-2 di Etzi su tiro libero. Al fischio finale il Prato è ultimo in classifica.