Prato C/5-Carmagnola, sfida decisiva domani all’Estraforum

Cagliari-Prato-0107.jpg

Cinque giornate alla fine e tutto è ancora possibile per Prato Calcio a 5 e Carmagnola, che domani all’Estraforum (ore 16) si sfidano nella settima di ritorno in serie A2. In palio punti determinanti nell’entusiasmante corsa play-off.

Il Prato C/5 domani è atteso dall'ennesima battaglia decisiva (foto Bilenchi)

Il Prato C/5 domani è atteso dall’ennesima battaglia decisiva (foto Bilenchi)

I lanieri sognano ad occhi aperti. Il campionato da matricole dei biancazzurri, iniziato con l’incubo di appena quattro punti raccolti in cinque giornate, è divenuto strepitoso, regalando ai ragazzi di Coccia soddisfazioni enormi. Il Prato è quarto, difende sette punti di vantaggio sui play-off e attende solo la matematica per festeggiare l’avvenuta salvezza.
Dall’altra parte il Carmagnola. Una squadra in salute, che sabato scorso ha “rischiato” di battere la Came Dosson, la quale col sudato 2-2 in Piemonte ha perso la testa della classifica. La squadra del player-manager Lino Gomes, un mito del futsal italiano, vanta la terza miglior difesa ma lamenta l’attacco più sterile del girone. Il Carmagnola è settimo in coabitazione con la Maran Nursia, a 5 punti dagli spareggi promozione e con un +4 sui play-out.
Quella dell’Estraforum è una sfida cruciale per le ambizioni di entrambe. Il Prato non ci arriva al meglio. La battaglia vinta a Zanè ha lasciato in eredità la squalifica di Arteiro e gli stop di Daga (botta al tallone) e Pagnussatt (affaticamento muscolare). Il tutto mentre in attacco Lucas non recupera, anche se come a Zanè sarà inserito nei dodici. Al rientro dalla squalifica invece il difensore Giacomo Bertoldi.
Mister Roberto Coccia, memore anche della sconfitta piena di rimpianti dell’andata, sa quanto sarà difficile: “Il Carmagnola è una squadra conscia delle proprie qualità e della bontà della sua organizzazione di gioco. Di norma non predilige il ritmo alto ma è molto difficile da affrontare. E’ un collettivo capace di un ottimo possesso palla, forte della regia di Lino Gomes e di un portiere di livello che con le sue giocate consente anche ottime uscite dalla pressione. Lo dicono anche i numeri: il Carmagnola difende bene”.

Mister Coccia chiede ai suoi una prova di grande attenzione (foto Bilenchi)

Mister Coccia chiede ai suoi una prova di grande attenzione (foto Bilenchi)

A Zanè il Prato ha sofferto molto proprio in attacco. Logico che suoni un forte campanello di allarme, in casa laniera: “Noi stiamo cercando di assumere una fisionomia diversa, vista la perdurante assenza di Lucas che è il nostro riferimento là davanti. Ogni partita ci sta facendo vedere gli aspetti negativi e quelli positivi di questo nuovo assetto. Rispetto al successo con la Menegatti speriamo di riuscire a far meglio sul piano del gioco. Non dal punto di vista della grinta e dell’attenzione, perché quelle sono state massime e ci hanno consentito la vittoria. Abbiamo risposto colpo su colpo. La settimana l’abbiamo impostata sullo sviluppo del nostro gioco offensivo. Mi aspetto di dover fare la partita. Vogliamo assolutamente vincere. La concomitanza di Arzignano-PesaroFano ci dice che, se riusciamo a far nostra l’intera posta in palio, l’accesso ai play-off diverrebbe vicinissimo. E noi i play-off li vogliamo”.
La situazione di Lucas è ancora da vagliare: “In settimana si è allenato pochissimo. Punto a riaverlo col PesaroFano. In panchina comunque lo porto, anche se non credo di poterlo utilizzare”.

La fondamentale Prato C/5-Carmagnola di domani (Estraforum, ore 16) sarà arbitrata dalla Sig.ra Romanello di Padova e dal Sig. Colombin di Bassano del Grappa; cronometrista la Sig.ra Lunardi di Padova. Il match potrà essere seguito anche con l’abituale diretta tv streaming e con la diretta testuale della Divisione Calcio a 5 FIGC.

Per saperne di più sul Carmagnola: http://www.cldcarmagnola.com/Prato-Cld-Carmagnola-ci-siamo-quasi.htm

Serie A2
Settima di ritorno (sabato 27.2.2016)
Ore 15
Aosta-Carrè Chiuppano
Ore 16
Cagliari-Menegatti Metalli
Imola-Milano
Came Dosson-Maran Nursia
Prato C/5-Carmagnola
Arzignano-PesaroFano

Classifica: Imola 41; Came Dosson 40; Milano 37; Prato C/5 28; PesaroFano 24; Arzignano 21; Carmagnola e Maran Nursia 19; Menegatti Metalli 16; Crocchias Cagliari 15; Aosta e Carrè Chiuppano 14.