Prato C/5 e Roberto Coccia, è arrivato il momento dei saluti

Roberto Coccia

Roberto Coccia non è più l’allenatore del Prato Calcio a 5. Il tecnico riminese, da anni pratese d’adozione, ha rassegnato ieri sera le sue dimissioni, che sono state accettate dal club biancazzurro. Coccia lascia dopo tre anni bellissimi.

Quello che viene così a chiudersi è stato un triennio di grandissime soddisfazioni. L’apice è stato la vittoria del campionato di serie B nella stagione 2014/15, col ritorno del Prato C/5 in serie A2 dopo otto anni di cadetteria. Le basi del successo erano state poste già nel 2013/14, terminato con la sconfitta ai rigori in semifinale play-off contro la Poggibonsese. Bellissimo anche il primo anno di serie A2, col Prato capace di chiudere la regular season al quarto posto, terminando la stagione ai quarti di finale dei play-off per la promozione in serie A1.
Negli anni precedenti Roberto Coccia, che con la maglia biancazzurra aveva disputato il primo storico campionato di serie A del Prato Calcio a 5 nel 1997/98, aveva ricoperto significativi incarichi dirigenziali.
Roberto Coccia ha affidato il suo saluto a queste sentite parole scritte di suo pugno: “La mia storia in maglia biancazzurra comincia nel 1997, da giocatore: una permanenza punteggiata da tanti bei ricordi e ricca di successi. Alla fine della mia carriera ho ben volentieri raccolto l’invito della Società a rivestire il ruolo di allenatore. La storia quindi, insieme alla passione, è continuata e mi ha portato grandi soddisfazioni: una promozione in A2 e un ottimo piazzamento ai playoff. Sono felicissimo di aver sempre intrattenuto con la dirigenza, la squadra e i tifosi un rapporto che non esito a definire ottimo. Ho dato e ho ricevuto molto e anche adesso che decido con le mie dimissioni di affermare la mia distanza da uno stile di conduzione della società che non condivido più, sono consapevole che il Prato C/5 rimarrà sempre la mia passione più grande e tiferò perché possa raggiungere i più alti traguardi. Ringrazio il Presidente, la Società, la squadra, gli sponsor e tutti i tifosi. Stringo ognuno di voi in un grande abbraccio e auguro buon viaggio a tutti coloro che hanno fatto parte di questa grande Squadra, che la strada possa portarvi a raggiungere mete sempre più prestigiose”.
La società Prato Calcio a 5 ringrazia sentitamente Roberto Coccia per tutto quanto fatto in questi anni a livello umano, tecnico e dirigenziale, gli augura un felice proseguimento di carriera e si riserva di annunciare nei prossimi giorni il nome del nuovo allenatore per la stagione 2016/17.

Roberto Coccia lascia il Prato Calcio a 5 dopo una lunga militanza in biancazzurro da giocatore, dirigente e allenatore (foto Bilenchi)

Roberto Coccia lascia il Prato Calcio a 5 dopo una lunga militanza in biancazzurro da giocatore, dirigente e allenatore: la società, e siamo certi anche gli appassionati, lo ringrazia di cuore per tutto quanto ha fatto in maglia laniera (foto Bilenchi)