Prato C/5 immenso: 5-1 in casa della Poggibonsese

tifosiapoggibonsiUn grande Prato espugna Poggibonsi e si aggiudica il derby dominando per l’intero incontro. Primo tempo 3-0. Reti di Daga, Balestri, Apruzzese e doppietta di Permuy. Oltre 50 i tifosi lanieri al seguito della squadra di Coccia.

POGGIBONSESE-PRATO 1-5
POGGIBONSESE: Giannattasio, Vigliotti, D’Amico, Ammannati, Mangione, Pellegrino, Righeschi, Di Maso, Diaferia, Rognini, Giaimo, Massari. All. Busato.
PRATO: Biscaro, Pelagatti, Brondi, Bertoldi, Poggini, Simon, Daga, Apruzzese, Balestri, Rafinha, Permuy, Campagna. All. Coccia.
ARBITRI: Lamhie di Livorno e Callari di Viareggio; cronometrista Rizzo di Marsala.
RETI: pt 2’41” D…aga, 7’08” Balestri, 11’43” Apruzzese; st 6’35” Righeschi, 10’09” e 15’38” Permuy.
NOTE: espulso D’Amico al 35’ per doppia ammonizione; ammoniti Giaimo, Daga, Rafinha, Permuy; spettatori 300 circa di cui 50 provenienti da Prato.

Uno stratosferico Prato C5 passa per 5-1 sul campo della temuta Poggibonsese sfoggiando una prestazione veramente di alto livello e rimanendo con 6 punti di vantaggio sulle più immediate inseguitrici. Era assai temuta la trasferta in terra senese, per la forza dell’avversario e per i precedenti non certo favorevoli ai nostri colori. Ed invece, fin dal fischio d’inizio, la squadra laniera ha fatto vedere di che pasta è fatta, tanto da andare al tiro molto pericoloso con Permuy dopo soli 18 secondi. Al 3° poi arriva la rete del vantaggio con Tiago Daga, abile a mettere nel sacco un assist di Simon. Al 5° è protagonista Biscaro che si oppone alla grande a Di Maso presentatosi solo davanti a lui.  Al 7° doppia chance ospite, prima con un tiro da fuori di Rafinha con respinta di Giannattasio in angolo dal quale Simon, di testa, mette di poco a lato. Poco dopo altro angolo per il Prato, perfetto passaggio di Simon su cui si avventa Balestri che insacca il 2-0. A questo punto mister Busato chiede time out, e al rientro Rognini impegna Biscaro. Ma è sempre e solo Prato, che al 12° triplica con merito, con una staffilata dal limite di Rafinha deviata in maniera decisiva, sotto misura, da Beppegol  Apruzzese. Insistono i biancoazzurri che hanno il pieno controllo del match: al 14° punizione di Permuy parata e al 15° capitan Apruzzese calcia fuori di poco. Al 16° sai fa viva la Poggibonsese con una punizione dal limite di Di Maso sulla quale i nostri cincischiano un po’ troppo e per poco non combinano una frittata, con salvataggio sulla linea di Rafinha che rimedia alla disattenzione generale. Si riprende in fretta comunque il Prato che anzi, al 19° va vicinissimo al poker con Simon, il quale si vede ribattere di testa da Di Maso sulla linea un suo tiro a botta sicura. Poi tutti al riposo, con un vantaggio assolutamente legittimo per i ragazzi di Coccia.
La ripresa inizia con una Poggibonsese sicuramente più in palla, che ci mette molta più grinta avendo ormai ben poco da perdere. Ma il protagonista dei primi minuti è sicuramente il loro portiere, l’ex Giannattasio, che si rende protagonista di alcuni interventi pregevoli che negano la rete a Balestri due volte ed a Rafinha. In una ripartenza rapida susseguente all’ultima parata, la nostra difesa si fa trovare scoperta e Righeschi, pescato da solo in area di rigore, può comodamente mettere nel sacco la palla dell’1-3. Momento delicato questo, con i locali che vedono riaprirsi la partita ed il Prato, ripensando al passato, che vede qualche sorcio verde. Ma oggi la maturità degli uomini di Roberto Coccia, stoicamente in panchina con 38,5 di febbre, è massima e lo sbandamento dura veramente poco e passa senza danni. Al 10° è invece Permuy a trovare ancora sulla sua strada un bravissimo Giannattasio il quale, però, nulla può al 10° sulla bordata all’angolino del nostro Muchacho Miguel che ci porta sul 4-1. Provano a reagire i padroni di casa, inserendo anche Pellegrino come portiere di movimente, anche questa una mossa già vincente in passato. Ma questo pomeriggio non ce n’è per nessuno ed anche la difesa al portiere d’attacco è pressoché perfetta. Una mano ce la dà anche il capitano di casa D’Amico, che si fa espellere, per doppio giallo, a causa di reciproche scorrettezze con Rafinha, a sua volta ammonito. Da difendere il portiere di movimente, passiamo all’attacco con l’uomo in più, e la gestione della superiorità è perfetta e porta al gol Permuy al 16° su assist di Bertoldi. Hola Miguel 5-1!!! Partita praticamente chiusa, anche se i senesi generosamente provano a spingere, sempre col portiere volante, ma il Prato corre pochissimi rischi e chiude il match con una meritatissima vittoria su un campo non certo facile. Meritata anche l’ovazione che la squadra riceve dagli immensi tifosi lanieri arrivati in massa a Poggibonsi, stimate circa 50 unità, ed ai quali va il nostro infinito ringraziamento. (aga)