Prato che sfortuna maledetta, subito out Pitondo!

Prato-Mirafin-0023.jpgSfortunato incidente in allenamento per Pitondo: polso fratturato. Il giocatore è stato operato e salterà Prato-Olimpus Roma di domani (ore 16, arbitri Borgo di Schio e Beggio di Padova, crono Gandolfi di Parma). Esordio invece per Scarinci.

Serie A2 – Ottava giornata (sabato 8 dicembre 2018)
Atlante Grosseto-Mirafin (15)
Cioli Ariccia-Ciampino (15)
Prato-Olimpus Roma (16)
Real Cefalù-Todis Lido di Ostia (15)
Roma-Gisinti Montecatini (16,15)
Tombesi-Virtus Aniene (16)

Classifica: Tombesi 19; Cefalù e Lido di Ostia 17; Mirafin e Aniene 12; Ciampino e Cioli 9; Montecatini 8; Prato 7; Olimpus 6; Roma 4; Atlante 0.

**

Futsal Florentia B-Prato 4-3, 23.11.2018, foto Bilenchi

Futsal Florentia B-Prato 4-3, 23.11.2018, foto Bilenchi

Serie C Femminile: stasera EuroFlorence-Prato, la scorsa settimana bel successo delle laniere sul Pisa

Prato-Pisa 5-0
Le biancazzurre di Mr. Serani strapazzano il Pisa
Nell’ultima serata novembrina le biancazzurre di Mr. Serani superano il Pisa.
Faccio fatica a scrivere qualcosa su questa pur importante gara “in rosa” del Prato calcio a 5 Versus le ragazze allenate dalla pur capace Sig.ra Mazzei Mara essendo nato, proprio casualmente, a Pisa qualche annetto fa.
Quintetto base di casa composto dal portiere Sassone (“full time” al posto della “acciaccata” Fisicaro), dalla “regista” Salesi, dalle intermedie Rosini e Pizzirani e dalla pivot Torrini.
Ha risposto il Pisa, con il portiere Russo, l’ “universale-playmaker” Cirillo, le intermedie De Maria e Sergiampietri e la pivot Roaher.
Davvero un bel colpo d’occhio all’Estraforum, nonostante i pochi ma partecipi spettatori.
Partita dal ritmo non forsennato, ma interessante.
Passa in vantaggio il Prato con Torrini, che solo dopo 2 minuti e 38″ dal fischio d’inizio dell’ottimo arbitro Sig. De Lucia  – della Sezione di Pistoia -, mette in crisi le nerazzurre (in giallo e pantaloncini bleu navy) ed i loro schemi “contenitivi”.
Si capisce subito che questa, per il quintetto di Futsal ospite, non sarà affatto una “seratina da passeggiata e pizza”.
L’asse Salesi-Pizzirani-Torrini produce brecce e danni nella – per la verità – malleabile difesa avversaria che conduce, gioco forza, al raddoppio dell’ottima Rosini, quando il cronometro segna 8′ e 30 ” di gara.
La musica non cambia ed all’Estraforum, per le malcapitate ospiti, continua “la messa in requiem”: direttore vincente Mr. Serani, che non sbaglia una sola “battuta”, pardon…: “mossa”.
Salesi Giorgia, “metronomo all’Andrea Pirlo” delle biancazzurre vuole autografare anche lei questa perfetta quanto vincente “esecuzione sinfonica” ed al termine di una delle tante manovre sciorinate dalle laniere, sigla il 3-0  al 9° e dintorni, con un tiro di giustezza “sotto misura” ed un tapin vincente.
La pur brava Russo, per il Pisa, para quanto può, ma dietro ad una squadra che anziché reagire abbassa il proprio baricentro, c’è poco da fare.
Arriva così il fallo su Vozza della pur corretta capitano Roher, che determina la punizione creante il 4° goal pratese, firmato Baldi (24° indica il cronometro).
Nella ripresa “lo spartito” non cambia, nonostante un timido affacciarsi delle ospiti nella metà campo laniera, senza troppi risultati.
Ci prova, invece, ancora Salesi –  per il Prato – al 4° del 2° tempo, ma la stanchezza ne opacizza la mira, seppure di non molto, come accadrà a  Torrini un minuto più tardi.
Le energie profuse da una parte e dall’altra riducono “la stamina” di riserva nelle gambe delle combattenti ed il match si trasforma in un avvincente assalto tipo “Fort Alamo” ai danni – ancora – del Pisa.
Per le ospiti solo l’eccellente Cirillo sembra avere un “conto in sospeso” con la sicura n.ro 12 Sassone che – però – para tutto, quasi “ipnotizzando” l’altrettanto talentuosa avversaria, anche nella 2^ frazione di gara, segnatamente al 6°, al 13° ed al 20°.
Un Prato comprensibilmente più statico, dal 25° al 30° della ripresa, nonostante l’ottima gestione dei “cambi” di Mr. Andrea Serani, che col suo giro palla finalizzato ad imbucate vincenti, condurrà al 5° e definitivo sigillo delle meravigliose ragazze biancazzurre, marchiato – stavolta – Fabbrucci.
Si giunge così alla fine delle ostilità, al 30° esatto della ripresa, sancita dal triplice fischio del già citato ottimo e sorridente Direttore di gara, che fa cenno possa bastar così.
All’Estraforum Prato c/5 batte Pisa 5-0.
Grazie per la Cortese Attenzione, eventualmente, portami.
L’opininista Cesare Bernabò