Prato domani in trasferta (ore 16,15) sul campo della Roma

Prato-Ciampino-3-3-0073.jpgSeconda giornata di A2 col Prato che, privo di Everton, gioca domani con la Roma. In trasferta anche la femminile (stasera col Florentia) e l’Under 19 (debutta domenica con la Sangiovannese). In casa con l’Euroflorence domani l’Under 15.

SERIE A2 – GIRONE B
Ore 15
Cioli Ariccia Valmontone-Real Cefalù
Ore 15,30
Todis Lido di Ostia-Virtus Aniene 3Z
Ore 16
Gisinti Montecatini-Atlante Grosseto
Olimpus Roma-Tombesi Ortona
Ore 16,15
Roma-Prato
(arbitri De Pasquale di Marsala e Seminara di Palermo; cronometrista Ghiretti di Ciampino)
Ore 17
Ciampino Anni Nuovi-Mirafin

Il Prato C/5 è stato nel frattempo eliminato dalla Coppa della Divisione perdendo 5-2 sul campo del Città di Massa. Nel match giocato mercoledì i lanieri, molto rimaneggiati, sono andati a segno con Berti e col rientrante Benlamrabet, ex di turno. La squadra laniera (guidata nella circostanza da Bini Conti e Serani) ha schierato Laino, Buti, Bloisi, Solazzo, Ciabatti, Siciliani, Zangirolami, Berti, Abel, Benlamrabet e Birghillotti.

Vinicinho in azione (foto Bilenchi)

Vinicinho in azione (foto Bilenchi)

ClassificaSerie C Femminile: questa sera CF Florentia-Prato

Under 15: domani Prato-Euroflorence

Under 19: domenica Futsal Sangiovannese-Prato

In Prato-Ciampino non sono certo mancate le emozioni (foto Bilenchi)

In Prato-Ciampino non sono certo mancate le emozioni (foto Bilenchi)

Tornando a Prato-Ciampino 3-3: il commento di Tommaso Zinna

P ronti, anzi prontissimi per una nuova stagione in A2, sabato sotto un cielo grigio e piovigginoso, ci siamo diretti verso lo ‘storico’ PalaRogai di Maliseti, curiosissimi di vedere il nuovo Prato targato ’18/’19 all’opera.
R ispetto all’anno scorso, ha pesato molto, psicologicamente, dover assistere alla prima di campionato fuori dal nostro amato palazzetto e dover aspettare invece fine Ottobre per poter ritornare all’EstraForum (le prossime due gare saranno in trasferta), ma purtroppo quest’anno partiamo così.
A ll’appello si presenta una delle ben sette compagini della capitale (sì quest’anno su dodici squadre, sette sono di Roma: ‘sette colli’, sette realtà romane): Ciampino Anni Nuovi è la prima che affrontiamo.
T utti gli occhi puntati sul parquet, che però non può ancora accogliere uno dei nostri nuovi grandi acquisti, Everton (per lui ancora problemi di trasferimento dal Brasile); mentre il bollettino proveniente dall’infermeria non è positivo: tre nostri titolari alle prese con problemi fisici.
O ‘bene bene’, o ‘male male’…alla fine è arrivato un pareggio, che tutto sommato lascia un po’ l’amaro in bocca, per essere arrivato nella fase finale della partita, su calcio di rigore degli ospiti, quando stavamo conducendo 3-2.

P ozzi -allenatore del Ciampino-, raccoglie un pareggio cercato ed ottenuto con caparbietà e buona organizzazione di gioco da parte della sua squadra.
R ecuperare il risultato per tre volte, non è mai facile, ma i ragazzi di Ciampino (compreso l'”eterno” “ragazzo” Bacaro), hanno mostrato velocità e soprattutto carattere.
A llenatori nuovi quest’anno per noi (il duo Carlesi/Bini Conti ‘made in casa nostra’) e molti volti da imparare a conoscere (frutto del grande lavoro di mercato svolto dal nostro nuovo ds Andrea Candeloro): Massafra, Tosta, Abel, Eric, Berti Lorenzi, Bloisi, Everton (quest’ultimo seduto sugli spalti ad assistere alla partita).
T empio di stagioni memorabili coronate da tanti trionfi, il PalaRogai ci ha visti ancora un po’ imaballati dal carico della preparazione ed orfani di Everton, la cui sfera di azione come pivot -nonché la sua propensione naturale al goal- potrebbero veramente lanciarci come realtà da alta classifica quest’anno.
O ggi abbiamo sofferto tanto la cattiveria agonistica della squadra romana, ma abbiamo anche apprezzato le qualità dei nostri nuovi giocatori, che ci fanno ben sperare per il campionato.

P ositivi tutti quanti: Massafra degno ‘erede’ di Thiago Perez, Tosta autentico ‘mastino’, Abel instancabile lottatore, Eric talento sopraffino, Berti Lorenzi bomber micidiale…e poi Vinicinho uomo ‘ovunque’, che ci segue anche in questa stagione.
R esta da aspettare la migliore condizione fisica dei ragazzi, una maggiore intesa ed anche un pezzo ‘da novanta’ da poter vedere all’opera…
A2 girone B che sarà molto, molto competitiva, con un livello generale delle squadre piuttosto uniformato e per niente basso.
T utti insieme al Palazzetto sabato 27 Ottobre e se poi qualcuno potrà seguire i ragazzi in trasferta… meglio ancora!
O ggi è stata una partita sofferta, bella da vedersi e degna di un palcoscenico quale la serie A2…sempre FORZA PRATO C5!!!

Tommaso Zinna