Sale la febbre azzurra, il mercoledì magico si avvicina!

CAS_4848-1024x778

La febbre azzurra contagia Prato e tutta la Toscana. Mercoledì prossimo all’EstraForum di Prato si giocherà Italia-Ungheria di calcio a 5, l’ultimo ostacolo tra gli Azzurri ed i Mondiali di futsal di Colombia 2016. Ingresso gratuito, calcio d’inizio alle ore 20,30.

Già lo scorso ottobre l'EstraForum fu uno spettacolo di folla e di colori

Già lo scorso ottobre l’EstraForum fu uno spettacolo di folla e di colori

Lo spareggio-evento sarà presentato ufficialmente martedì prossimo alle ore 12 con una conferenza stampa nella Sala Consiliare del Comune di Prato, alla presenza di una delegazione azzurra nonché delle autorità cittadine e dei vertici federali.
Si prevede per l’EstraForum un fantastico tutto esaurito. L’organizzazione, curata da Federcalcio e Prato Calcio a 5, ha comunicato che la Tribuna A è già al completo in prenotazione mentre restano disponibili la Curva e la Tribuna B, che saranno ad ingresso libero e gratuito. I cancelli del palazzetto verranno aperti a partire dalle ore 19 di mercoledì.
La partita avrà inizio alle ore 20,30. Gli azzurri del ct Roberto Menichelli partono dal 3-0 ottenuto in Ungheria e sono dunque favoriti, ma servirà la massima concentrazione in campo ed un grande tifo azzurro sugli spalti per staccare il pass per Colombia 2016.
Lo spareggio mondiale sarà preceduto dall’esibizione delle Scuole calcio a 5 di tutta la Toscana, prevista a partire dalle ore 17,30.
Tra i 18 convocati dell’Italia c’è anche l’ex laniero Humberto Honorio.

Ingresso gratuito
L’ingresso a Italia-Ungheria di mercoledì è gratuito. I cancelli verranno aperti alle ore 19. Chi è in possesso di prenotazione dovrà presentare la stampata della mail di conferma. Per tutti gli altri vige la regola del “chi prima arriva meglio alloggia”, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Servizio bar
Ricordiamo che per tutta la serata sarà attivo il bar interno del palazzetto.

Diretta Rai
La partita sarà trasmessa in diretta integrale dalle ore 20,30 di mercoledì su RaiSport 1 HD.

Conferenza stampa
Lo spareggio Italia-Ungheria sarà presentato ufficialmente con una conferenza stampa nella Sala Consiliare del Comune di Prato, in programma martedì 12 aprile alle ore 12 alla presenza del sindaco Matteo Biffoni, del consigliere comunale con delega allo sport Luca Vannucci, del presidente della Divisione Calcio a cinque Fabrizio Tonelli, del presidente del Comitato Regionale Toscana della LND Fabio Bresci e di una delegazione della nazionale azzurra.

Regolamento dello spareggio
L’Italia ha vinto 3-0 all’andata in Ungheria. Negli spareggi è in vigore il meccanismo delle coppe europee di calcio: a parità di gol tra andata e ritorno, quelli in trasferta valgono doppio. In caso di ulteriore parità, tempi supplementari e poi rigori.

I precedenti tra Italia ed Ungheria
Sono 18, compresa l’andata, i precedenti tra l’Italia e l’Ungheria, nazionale che nel 2010 ha organizzato l’Europeo ed è allenata dallo spagnolo Sito Rivera, un passato in Italia con la Luparense e con il Napoli: 2 sconfitte, 2 pareggi e 14 successi per gli Azzurri.

L’Italia a Prato: i precedenti
A Prato l’Italia del futsal ha giocato complessivamente 8 partite, ottenendo altrettanti successi. L’ultima uscita all’Estraforum (circa 2mila posti a sedere) risale ad appena sei mesi fa, in occasione delle due vittoriose amichevoli giocate a ottobre contro il temibile Iran.

Il ritiro azzurro
L’Italia per questo appuntamento ha allestito il quartier generale in un albergo di Montecatini Terme (PT). Gli allenamenti si tengono invece all’EstraForum di Prato, dove la nazionale ha iniziato a lavorare già da giovedì 7 aprile, e dove mercoledì 13 aprile alle 20,30 si giocherà lo spareggio Italia-Ungheria.

italia

I 18 convocati azzurri
PORTIERI: Stefano MAMMARELLA (Acqua&Sapone Emmegross), Giuseppe MICOLI (Real Rieti), Francesco MOLITIERNO (Carlisport Cogianco).
GIOCATORI DI MOVIMENTO: Mauro CANAL (Pescara), Marco CAVERZAN (Gruppo Fassina Luparense), Paolo CESARONI (Acqua&Sapone Emmegross), Massimo DE LUCA (Asti), VINICIUS Carlos Dos Santos (Kaos Futsal), Rodolfo FORTINO (Sporting Lisbona), Daniel GIASSON (Gruppo Fassina Luparense), Humberto HONORIO (Gruppo Fassina Luparense), Dos Santos Da Silva Augusto KAKÀ (Kaos Futsal), Luca LEGGIERO (Pescara), Gabriel LIMA (ElPozo Murcia), Alex MERLIM (Sporting Lisbona), MURILO Ferreira Juliao (Acqua&Sapone Emmegross), Sergio ROMANO (Asti), Angelo SCHININÀ (Kaos Futsal).

I Mondiali di Colombia 2016
L’ottava edizione della FIFA Futsal World Cup si giocherà in Colombia – a Cali, Medellin e Bucaramanga – dal 10 settembre al 1 ottobre. Al Mondiale partecipano 7 nazionali della UEFA, 5 della AFC (Confederazione calcistica asiatica), 4 della Concacaf (Confederazione calcistica del Nord, Centro America e Caraibi), 4 della Conmebol (Confederazione Sudamericana del Calcio) compresa la Colombia padrona di casa, 3 della CAF (Confederazione africana del calcio) e 1 della OFC (Federazione calcistica dell’Oceania).

Lo staff azzurro
Roberto MENICHELLI – Commissario tecnico
Fabrizio DEL PRINCIPE – Segretario
Carmine TARANTINO – Collaboratore tecnico
Mauro CETERONI – Preparatore dei portieri
Davide MARFELLA – Collaboratore tecnico
Valerio VIERO – Preparatore atletico
Nicola PUCCI – Medico
Francesco MARCELLINO – Fisioterapista
Vittorio LO SENNO – Fisioterapista
Fausto TESTA – Responsabile dei materiali

Accrediti stampa
Da oggi, i giornalisti e i fotografi interessati a seguire il ritorno degli spareggi di qualificazione al Mondiale possono accreditarsi inviando una mail all’indirizzo comunicazione@divisionecalcioa5.it in cui specificare nome, cognome, testata e particolari necessità. Il termine ultimo per le richieste, da intendersi come tassativo, è martedì 12 aprile alle ore 15: quelle inviate oltre tale scadenza non saranno prese in considerazione.